scarica l'app
MENU
Chiudi
10/12/2019

ENTI PUBBLICI Quasi 300 milioni di euro mobilitati…

Il Messaggero

ENTI PUBBLICI
Quasi 300 milioni di euro mobilitati per le gare d'appalto: 40 per le nuove, 15 per quelle sbloccate dopo un lungo stop, 101 per quelle sottoposte alla verifica delle procedure, 124 per quella, denominata Farmaci 2, ferma da tempo. Sono i numeri della nuova Aric, l'Agenzia Regionale per l'Informatica e la Committenza che la giunta Marsilio ha messo nelle mani di un commissario, Daniela Valenza, e due sub, Carlo Montanino e Domenico Lilla. Con loro, ieri, l'assessore Guido Liris ha presentato i primi, soddisfacenti, risultati dopo appena un mese e mezzo di lavoro. Il che fa già ipotizzare che l'Aric possa diventare, oltre che un riferimento per la Regione, uno strumento essenziale anche per gli altri enti pubblici. Aiuterà, in questo senso, il potenziamento anche logistico: alle sedi di Tortoreto e Pescara si aggiungerà quella dell'Aquila. Il primo sforzo, ha detto Liris, è stato quello di uniformare due anime che agivano distintamente: il settore informatico e quello della committenza. E poi si è passati al lavoro sulle gare d'appalto, con l'obiettivo di produrre efficientamento e risparmi che, in particolare nell'ambito sanitario, potranno generare nuove economie. La Valenza è entrato nel dettaglio del lavoro svolto: è stato attivato il protocollo unico con il sito unico, si sono sottoscritte le convenzioni per il pagamento elettronico (Pago Pa e Spid), si va verso l'eliminazione delle autorizzazioni fisiche per attività produttive ed edilizia. C'è stata una migrazione dei sistemi informatici da Tortoreto al centro tecnico federato della Regione, in modo da creare una sorta di mega banca dati, a partire dal sistema sanitario. L'assenza di legale rappresentante non consentiva le costituzioni in giudizio. E' stato individuato il responsabile dei dati. Sono state indette sei nuove gare per 40 milioni su nutrizione, alimenti speciali e latti, medicina nucleare, antisettici, mezzi di contrasto, sistemi di monitoraggio del glucosio. Per la prima volta è stato abbattuto il muro delle gare obbligatorie per mettere a disposizione servizi all'Adsu Chieti-Pescara che sta indicendo un bando di 7,5 milioni per il servizio ristorazione, bar e mensa.
S. Das.
© RIPRODUZIONE RISERVATA