MENU
Chiudi
02/09/2018

Enti pubblici, autostrade e aeroporti Estra vince appalti per 47 milioni

QN - La Nazione

SEI GARE vinte per continuare il percorso di consolidamento a livello nazionale. Il gruppo Estra si è aggiudicato nuove forniture di gas per un valore complessivo di 47 milioni di euro. Attraverso la controllata Estra Energie, la società si è assicurata un valore potenziale di forniture di 87 milioni di metri cubi. Un'estate quindi che porta a una ulteriore espansione del gruppo, che già nei mesi passati si era consolidata fuori regione. Entrando nel dettaglio si tratta dei bandi indetti dalla società Toscana Aeroporti, dal consorzio Autostrade Italiane Energia, dalla società energetica Lucana, dagli aeroporti di Venezia, Verona e Treviso, dal gruppo Italmercati e dal consorzio Energia Toscana. Analizzando le gare, tutte relative all'anno termico 2018/2019, si parte da quella del Cet, il consorzio Energia Toscana. L'appalto prevede la fornitura di gas alle pubbliche amministrazioni della regione Toscana, per un valore massimo complessivo di 54 milioni di metri cubi, pari a 31,4 milioni di euro. I lotti messi a gara erano tre ed Estra Energie se li è aggiudicati tutti. NEL CONSORZIO con Cet ci sono i Comuni di Firenze e Siena, le strutture ospedaliere di Prato, Pistoia e Lucca, le province di Massa Carrara e Grosseto, solo per citarne alcune. I lotti messi a gara erano tre, ed Estra Energie si è aggiudicata la fornitura dell'intero ammontare dei punti di riconsegna. Poi si passa al bando della società energetica Lucana per le amministrazioni pubbliche del territorio (75 Comuni oltre alla Regione). La fornitura è di un massimo di 25 milioni di metri cubi, per un valore stimato di 11,5 milioni di euro. Per il bando della società Toscana Aeroporti (il Galilei di Pisa e il Vespucci di Firenze) l'ammontare è di 2,6 milioni di metri cubi, per un importo stimato di 700mila euro. Per il consorzio Autostrade Italiane Energia il contratto prevede la fornitura di oltre 6 milioni di metri cubi di gas per le strutture legate ad Autostrade Italiane sparse su tutto il territorio nazionale. GLI ULTIMI due bandi vinti da Estra Energie riguardano il gruppo Italmercati, del quale fa parte il Centro Agroalimentare di Roma e Mercafir di Firenze, e gli aeroporti di Venezia, Verona e Treviso. «Siamo di fronte a risultati importanti che dimostrano la nostra capacità di stare sul mercato nazionale dell'energia - commenta Francesco Macrì, il presidente di Estra - Siamo in grado di fornire del gas a prezzi competitivi in tutto il Paese, permettendo risparmi che possono essere reinvestiti in servizi, nel caso si parli di enti pubblici, o in crescita, per quanto riguarda le aziende private. Tutto questo mantenendo ben salda la nostra politica industriale e i nostri obiettivi di sviluppo».

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore