scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
02/03/2021

Emporio solidale, il bando slitta

Il Giornale di Vicenza

IL PROGETTO. Prorogati al 15 marzo i termini per aderire all'appello dell'assessorato al sociale
Aperto a partner del terzo settore per un negozio e centro di ascolto
Sono stati prorogati al 15 marzo i termini per aderire all'appello dell'assessorato alle politiche sociali che cerca partner del terzo settore con cui progettare e realizzare l'emporio solidale vicentino. L'obiettivo dell'assessore Matte Tosetto è quello di affiancare ad un grande negozio di alimentari e beni di prima necessità provenienti da eccedenze o donazioni, un luogo dove ascoltare e aiutare le persone in difficoltà a rendersi di nuovo autonome.Oltre che coordinare l'iniziativa, il Comune mette a disposizione 400 metri quadrati, individuati al mercato ortofrutticolo, dove allestire l'esposizione della merce, il magazzino e gli sportelli di ascolto. I partner che si candideranno a lavorare a fianco del Comune contribuiranno con risorse economiche, strumentali e umane all'effettiva realizzazione dell'emporio. Il bando è aperto a società cooperative, associazioni di promozione sociale, organizzazioni di volontariato e imprese sociali che abbiano realizzato negli ultimi 5 anni per almeno 18 mesi attività a favore della distribuzione alimentare e del sostegno alla popolazione in difficoltà, in collaborazione con enti o pubbliche amministrazioni. Le domande vanno presentate via Pec, entro le 12 del 15 marzo, a vicenza@cert.comune.vicenza.it con una proposta progettuale, indicando anche le risorse che si intende mettere a disposizione per la sua realizzazione. Una commissione le esaminerà e stilerà graduatoria. © RIPRODUZIONE RISERVATA