scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
14/10/2021

Educazione ambientale: la Regione fissa 3 obiettivi

Eco di Bergamo - marco conti

I focus I modelli di scuola sostenibile; le reti di educazione ambientale la crescita della cultura della sostenibilità. Un budget di 50 mila euro
Ha preso il via due giorni fa il bando che premia le proposte di educazione ambientale e alla sostenibilità, valorizzando le iniziative già in atto sul territorio lombardo (con progetti attivati nel corso degli anni 2020 o 2021) o incentivandone la nascita di nuove (con progetti da attuare nel corso del prossimo anno).

La proposta, che vede la collaborazione tra Regione Lombardia e Fondazione Lombardia per l'Ambiente, si articola su tre obiettivi: far crescere il modello di scuola sostenibile; incentivare il sistema di reti di educazione ambientale; supportare la crescita della cultura della sostenibilità. Al bando possono partecipare: gli istituti scolastici statali, paritari e privati; le realtà del terzo settore (mondo associativo, fondazioni, consorzi, cooperative); gli enti della pubblica amministrazione; i soggetti della business community.

Tutti i soggetti sopracitati devono avere almeno una sede operativa nel territorio regionale lombardo. La domanda deve essere presentata esclusivamente online sulla piattaforma informativa «Bandi online» all'indirizzo www.bandi.regione.lombardia.it, entro le ore 12 del 2 novembre prossimo. La persona incaricata alla compilazione della domanda in nome e per conto del soggetto richiedente deve: registrarsi alla piattaforma "Bandi online" tramite Carta nazionale dei servizi, carta d'identità elettronica o Sistema pubblico di identità digitale (Spid); provvedere, sempre sulla citata piattaforma, alla fase di profilazione del soggetto richiedente che consiste nel: a) compilarne le informazioni anagrafiche; b) allegare il documento d'identità in corso di validità del legale rappresentante e l'Atto costitutivo che rechi le cariche associative. La mancata osservanza delle modalità di presentazione costituirà causa di inammissibilità formale della domanda di partecipazione. Il budget totale del bando è pari a 50 mila euro, dei quali minimo 35mila euro riservati a istituti scolastici, enti del terzo settore ed enti pubblici. I restanti 15 mila euro sono destinati ai soggetti della business community.

Nell'attribuzione del finanziamento (a fondo perduto), priorità ai progetti da realizzare e, successivamente, a quelli già realizzati. I progetti pervenuti saranno valutati sulla base di criteri di ammissibilità e qualità. Una volta ammessi, i progetti saranno successivamente valutati e inseriti in una graduatoria, in base a criteri quantitativi e qualitativi. Info nella sezione "bandi, concorsi e appalti" sulla home page del sito della regione (www.regione.lombardia.it).