scarica l'app
MENU
Chiudi
15/05/2020

Ecco il secondo bando per i buoni spesa Pronti altri 10.400 euro

Gazzetta di Mantova - l.f.

castel d'ario
Castel d'ArioAl Comune di Castel d'Ario sono stati assegnati 28mila euro da distribuire in buoni spesa per la famiglie in difficoltà. Un primo bando per 17.600 euro ha visto l'accoglimento di 62 domande sulle 80 presentate. «Ora ce ne sarà un secondo per un importo di 10.400 euro», ha annunciato il vice sindaco Mara Spanevello, con delega alle politiche sociali e all'assistenza, durante l'ultimo consiglio comunale. «Oltre all'esame delle nuove richieste saranno riesaminate anche le domande escluse nel primo bando».A tale proposito il sindaco Daniela Castro ha ribadito che i buoni spesa possono essere utilizzati solo nei negozi del territorio comunale che hanno aderito al bando. «Mi è stato chiesto di aggiungere anche altri negozi fuori dal nostro Comune - ha spiegato il sindaco - ma mi attengo a quanto stabilito dal Dpcm». Interpretazione che anche il capogruppo di minoranza Pierluigi Fregna (Lega) ha confermato essere corretta. Nella stessa seduta consiliare è stato approvato, con l'astensione dei due gruppi di minoranza, il nuovo regolamento dell'Imu. Quest'anno l'imposta ingloberà anche l'attuale Tasi. Alla fine, però, per il contribuente nulla cambierà nella sostanza. Il consiglio ha approvato anche il rendiconto della gestione esercizio 2019 con il voto contrario delle minoranze. Il risultato di amministrazione è pari a 673mila euro. «Di questi - ha osservato Marco Carlin, assessore al bilancio - 262mila euro sono stati accantonati per il fondo crediti di dubbia esigibilità, 316mila per investimenti. Ne restano disponibili 94.529». --l.f.© RIPRODUZIONE RISERVATA