scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
03/07/2021

Ecco come la “cupola” si spartiva gli appalti

Gazzetta del Sud

Bandi sospetti La sede della Provincia di Potenza dove sono stati acquisiti documenti per fare accertamenti Scalea, nelle cartei dettagli dell' inchiesta della Procura
Interessi pure sui lavori pubblici della Basilicata
Mirella Molinaro SCALEA Un' associazione «strutturata»e ramificata su tuttol' Alto Tirreno aveva messo su un collaudato modus operandi per spartirsi gli appalti.È questa la fotografia che emerge dall' ordinanza, firmata dal Gip di Paola, Maria Grazia Elia, nell' ambito dell' inchiesta sull' esistenza di una presunta cupola che truccavai bandi perl' affidamento di importanti lavori pubblici.I pm Maria Francesca Cerchiarae Antonio Lepre- coordinati dal procuratore capo Pierpaolo Bruni- insistono sull' esistenza di un cartello di professionisti, ovvero sulla loro organizzazione in gruppi. Tale elemento- secondo gli inquirenti - viene corroborato anche da diverse intercettazioni nelle quali emerge la modalità di spartizione degli appalti e come avrebbe agitol' organizzazione, che vede trai promotoril' ingegnere Luigi Cristofaroe Antonio Del Vecchio, ora finiti ai domiciliari. La loro organizzazione avrebbe avuto ramificazioni anche in Basilicata. Infatti, in una conversazione intercettata il 26 agosto del 2020 Cristofaroe Antonio Del Vecchio parlano dei lavori per la vulnerabilità sismica di un edificioa Moliterno, in provincia di Potenza. Per gli inquirentiè chiaro che trai due ci fosse un accordo anche perché- scrive il Gip- Cristofaro gli chiede di «predisporre tutte le attività prodromiche necessarie per la relazione dei lavori di Moliterno. Antonio Del Vecchio, pur non essendo formalmente il vincitore dell' appalto, ciò nondimenoè chiaramente interessato in prima persona alla realizzazione delle opere».A un certo punto, Antonio Del Vecchio dicea Cristofaro: «Concordiamo tuttii dettagli,i prezzi, tutto quello lì... Poi, diciamo che... siamo amici... nel senso che comunque avremo di (incomprensibile)... poi lui ci dirài suggerimenti giusti... poi lui pure all' interno della provincia di Potenzaè ben conosciuto perché un grande. Luiè un gran strutturista, hai capito?È un nome di garanzia pure nei confronti della Provincia».