scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
19/08/2021

E sostegni anche a pmi guidate da giovani

L'Arena di Verona

Tre milioni di euro di contributi a fondo perduto per sostenere le piccole e medie imprese giovanili nei settori dell'artigianato, dell'industria, del commercio e dei servizi. La Giunta regionale ha dato il via libera al nuovo bando che mette a disposizione risorse destinate a chi ha tra i 18 e i 35 anni e decide di investire sulla creazione di nuove attività economiche o sullo sviluppo di attività già esistenti in diversi settori. «Un sostegno per dare fiducia e slancio ai nostri giovanI», commenta Roberto Marcato, Assessore regionale allo sviluppo economico, che sottolinea come alla base di questo bando ci sia anche la volontà di «sostenere giovani che decidono di investire sul loro futuro in Veneto, nella loro terra, senza andare altrove». Dati in calo in Veneto Il numero di imprese giovanili, in questa regione come in tutta Italia, è in progressivo calo. Da una recente indagine di Unioncamere-Infocamere è emerso che a livello nazionale in dieci anni sono mancate all'appello quasi 156.000 imprese giovanili, con una flessione del 22,4%. In Veneto questa diminuzione percentuale è risultata ancora più marcata, del -27% che, in termini assoluti, significa un calo di 12.641 imprese. Nella provincia di Verona al 31 dicembre del 2020 erano 7.441 le aziende giovanili e rappresentavano il 7,7% del totale di quelle registrate sul territorio: dieci anni fa, nel 2011, erano il 10,4% del totale. Questo «spopolamento» dell'imprenditoria giovanile dell'ultimo decennio ha colpito maggiormente i settori tradizionali delle costruzioni, del commercio e dell'industria manifatturiera. Da qui la volontà della Giunta regionale di dare un supporto: le domande di sostegno relative al bando, che verrà pubblicato nella sezione bandi del sito della Regione, dovranno essere compilate e presentate esclusivamente per via telematica, attraverso il Sistema Informativo Unificato della Programmazione Unitaria della Regione del Veneto, a partire dalle ore 10 del 20 settembre 2021, fino alle ore 12 del 30 settembre 2021. F.L.