scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
26/01/2021

Due progetti dedicati ai giovani il Comune chiede 170mila euro

La Provincia Pavese - s.bo.

bandi
VIGEVANOPolitiche giovanili e politiche educative: il Comune pensa a due progetti che, se approvati, porteranno in città 170mila euro. «Avremo tempo fino a marzo - spiega Antonello Galiani, assessore alle Politiche educative - per presentare il progetto, ma la giunta ha di fatto dato l'ok alla partecipazione ai due bandi. Quello cioè relativo alle politiche educative, si intitola "Educare in Comune" e si riferisce alle fragilità del settore educativo. Ora gli uffici scriveranno il progetto che avrà come obiettivo quello di essere di supporto alle scuole dell'infanzia e alle famiglie in un momento così complicato. Chiederemo 100mila euro per finanziare l'intero progetto».Per quanto riguarda le politiche giovanili, la giunta ha puntato sul bando "Fermenti in Comune", promosso dall'Anci, avvalendosi della collaborazione delle cooperative sociali Start onlus e Elaicos srl, entrambe di Vigevano.L'obiettivo, in questo caso, è quello di coinvolgere gli under 35 rendendoli attivi nella comunità, promuovendo iniziative e servizi che amplino percorsi e opportunità legate al futuro occupazionale e di qualificazione delle competenze. Da quanto si apprende, il progetto, che sarà presentato all'Anci nei prossimi giorni, avrà un valore di 100mila euro e il Comune ha chiesto un contributo pari al 70%. Per l'effettiva partenza, però, dovrà attendere il vaglio della commissione esaminatrice che deciderà se accoglierlo e in quale misura finanziarlo.La partecipazione ai bandi e la richiesta di finanziamenti sono stati due argomenti discussi proprio nel consiglio comunale di mercoledì, quando l'opposizione ha più volte incalzato l'amministrazione che ha risposto annunciando la futura costituzione di un ufficio preposto all'individuazione di bandi e finanziamenti. --s.bo.