scarica l'app
MENU
Chiudi
24/03/2020

Domande agevolazione Tari 2020 Termini prorogati al 30 aprile

La Gazzetta Del Mezzogiorno

FASANO CONTA IL VALORE DELLA DICHIARAZIONE ISEE
l FASANO. Prorogati al 30 aprile i termini per la presentazione delle domande per le agevolazioni Tari 2020. La notizia era nell'aria e la conferma è arrivata con la determina dirigenziale numero 521 dello scorso 13 marzo che permette agli aventi diritto di presentare le istanze di agevolazione Tari 2020 secondo le modalità stabilite con la precedente determina dirigenziale numero 482 dello scorso 9 marzo. In precedenza gli aventi titolo potevano presentare la domanda nel periodo compreso tra il 9 marzo ed l'8 aprile. La proroga dei termini segue quanto deciso in precedenza dall'Amministrazione con lo slittamento dell'invio degli avvisi Tari 2020 a fine maggio. Ritornando alle agevolazioni, con lo slittamento della data di presentazione dell'istanza per gli aventi diritto, il bando in questione, emanato ai sensi dell'art. 20 del regolamento per l'applicazione del tributo sui rifiuti (Tari), ha per oggetto la riduzione del tributo da versare per l'intero anno 2020. Nello specifico il bando è riferito ai contribuenti in possesso di una dichiarazione Isee entro i limiti di 10mila euro. Gli aventi titolo devono essere in possesso di una dichiarazione Isee al 31 dicembre del penultimo anno precedente quello di imposta, per l'intero nucleo familiare occupante l'immobile di residenza e relative pertinenze, fino a 10mila euro, seguendo determinati scaglioni. Saranno tre gli scaglioni: "A", abbattimento totalmente del tributo con un reddito certificato pari a zero euro; "B", fino a 6mila euro abbattimento parziale fino a concorrenza del totale dovuto per anno, del 65% delle risorse disponibili al netto delle agevolazioni previste per lo scaglione "A"; "C", a seguire fino a 10mila abbattimento parziale fino a concorrenza del totale dovuto per anno, del 35% delle risorse disponibili al netto delle agevolazioni previste per lo scaglione "A". Sulla base delle istanze acquisite nei termini sarà predisposta ed approvata con determinazione dirigenziale la graduatoria dei beneficiari secondo l'ordine crescente dei valori dell'Isee. Tom. Vet.

Foto: RACCOLTA RIFIUTI Prorogate agevolazioni Tari