MENU
Chiudi
11/10/2018

Disposto l’acquisto di otto defibrillatori

Gazzetta del Sud

Terme Vigliatore
Massimo Natoli TERME VIGLIATORE Il sindaco di Terme Vigliatore, Domenico Munafò, ha disposto l ' acquisto di otto defibrillatori con i fondi 2017 della democrazia partecipata; verranno destinati a strutture pubbliche comunali, sei alle scuole, uno al campo sportivo " Italia 90 " ed uno al palazzo comunale. Il capo dell ' esecutivo, che ha proceduto ad acquistare questi importanti strumenti salvavita, si è attivato con " effetto retroattivo " ; i defibrillatori sono stati infatti acquistati con i fondi dello scorso anno. Per il 2018, il cui bando è scaduto l ' 8 ottobre, bisognerà verificare a breve quali proposte sono state presentate, per utilizzare i nuovi fondi. Una di queste sicuramente è stata quella degli ex consiglieri comunali del Pd Tania Papa, Carmelo Costantino ed Antonino Cipriano, i quali, entro la scadenza prevista dal bando, avevano reiterato la loro idea-progetto, in modo che il comune acquistasse sette defibrillatori, da destinare a sei scuole del territorio e al campo sportivo " Italia 90 " . La disposizione del sindaco Domenico Munafò è andata oltre la richiesta che è stata prospettata dai tre ex consiglieri comunali. Papa, Costantino e Cipriano, con gli altri due ex consiglieri del loro schieramento, Eleonora Ferrara e Katiuscia Napoli, lo scorso anno, avrebbero voluto dare un seguito alla loro richiesta, consapevoli che sia i cittadini, come il consiglio comunale, fossero d ' accordo. Tre giorni fa avevano ribadito che la loro proposta fosse stata ancora inevasa; Munafò che lo scorso anno non era sindaco, ma capogruppo della maggioranza, ora si è attivato, acquistando anche un defibrillatore in più, destinato al palazzo comunale, ad eventuale beneficio dei dipendenti, amministratori, consiglieri ed utenti del Municipio. Sindaco Domenico Munafò

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore