scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
13/03/2021

Diffamata sui social Gaia sporge querela

QN - La Nazione

PIETRASANTA I social continuano ad essere scambiati per piattaforme in cui poter scrivere qualsiasi cosa. Non è proprio così, lo dimostra la decisione di Gaia di querelare per diffamazione un cittadino che su Facebook ha accusato il gestore idrico di fare appalti "a favore di amici degli amici". Così ha deliberato il Cda nella seduta di martedì, decidendo al tempo stesso di destinare l'eventuale somma del risarcimento danni al "Fondo utenze disagiate". «Il settore degli appalti - ricorda il Cda - è regolato dalla legge italiana ed europea e del codici degli appalti, di cui rispettiamo ogni procedura in piena trasparenza. Non si può scherzare su un argomento così delicato. Illazioni del genere non possono più essere tollerate. I social sono uno strumento potente ma anche pericoloso se utilizzato in maniera distorta e scorretta. Accettiamo le critiche e siamo disponibili al dialogo con chiunque intenda confrontarsi con noi - conclude il Cda di Gaia - ma non possiamo tollerare accuse gravi, ancorché prive di fondamento, che offendono la professionalità di centinaia di operai e impiegati di Gaia, che ogni giorno lavorano per rendere sempre migliore il servizio agli utenti». d.m. © RIPRODUZIONE RISERVATA