scarica l'app
MENU
Chiudi
22/05/2020

Diciassette milioni in tre anni Il piano anticrisi del Comune

QN - La Nazione

ORVIETO Un investimento di 17 milioni in tre anni per realizzare una serie di opere pubbliche necessarie, ma anche per sostenere il tessuto di piccole imprese molto provate dalla crisi. Il piano lo ha annunciato l'assessore ai lavori pubblici Piergiorgio Pizzo (nella foto). Tra i lavori previsti ci sono quelli per la realizzazione del progetto Rupe-Valle di cui si sta predisponendo il bando per la gara d'appalto, gli interventi sugli attrattori culturali delle necropoli di Crocefisso del Tufo e di Campo della Fiera, la rifunzionalizzazione polifunzionale della ex chiesa di San Giacomo, la riqualificazione dell'area di ingresso alla città, la manutenzione straordinaria del parcheggio di via Roma, interventi su scuole, cimiteri e strade. In programma anche il completamento dell'aula magna, dei laboratori, e dell'archivio della scuola media «Scalza» di Ciconia e l'ampliamento e riqualificazione del canile rifugio di Bardano. «Investimenti importanti - spiega Pizzo - per un piano che assume un significato strategico nel momento in cui siamo chiamati a sostenere il rilancio economico del nostro territorio uscito stremato dalla crisi legata all'emergenza covid. Ma anche una sfida per questa amministrazione comunale e la sua struttura tecnica che dopo essere riuscita a sbloccare interventi e progetti fermi da anni ora è chiamata a recuperare il tempo perduto».