scarica l'app
MENU
Chiudi
22/05/2020

Di Maio, sì al nuovo codice appalti

La Stampa - CAPURSO, GRIGNETTI E SALVAGGIULO

sul piano conte i 5 stelle si spaccano: decida il parlamento. ma il ministro degli esteri stoppa i ribelli
Parla Cafiero De Raho: gare rapide, ma controlli severi. Il costruttore Pizzarotti: meno burocrazia
Il ministro degli Esteri Di Maio promuove il nuovo codice degli appalti proposto da Conte, ma il Movimento 5 Stelle si spacca: «Non può entrare nel decreto Semplificazioni, è necessario un percorso parlamentare». I timori grillini sul modello Genova: «Così saltano le valutazioni ambientali». Cafiero De Raho: «Gare rapide, ma controlli severi». Il costruttore Pizzarotti: «Subito indennizzi per i cantieri bloccati e sì ai commissari per le grandi opere». - PP. 2-3 E 5