MENU
Chiudi
21/12/2018

Depuratore, avviato il completamento

La Sicilia

MASCALI. Aggiudicate la progettazione e la direzione dei lavori
L ' offerta più vantaggiosa di poco inferiore al milione di euro. L ' appalto riguarda la condotta sottomarina, il 3° modulo e le reti fognanti
Prosegue spedito l ' iter procedurale che porterà alla realizzazione della condotta sottomarina, del terzo modulo e delle reti fognarie mancanti nei cinque Comuni che fanno parte del consorzio di depurazione con sede a Mascali. Il commissario straordinario unico Enrico Rolle ha infatti aggiudicato a un società di Padova la gara con la quale vengono affidati i servizi integrati di progettazione definitiva/esecutiva, la direzione dei lavori, il coordinamento per la sicurezza e i servizi di rilievo e delle indagini a supporto della progettazione per il completamento del depuratore consortile di Mascali e l ' estensione della rete fognaria. L ' offerta è risultata essere quella economicamente più vantaggiosa per un importo complessivo di contratto pari a 995.384,03 euro oltre Iva. Con provvedimento del 10 agosto scorso il commissario straordinario unico aveva prima nominato i componenti della Commissione Giudicatrice per la procedura di gara e lo scorso martedì 18 dicembre il Responsabile unico del procedimento, l ' ing. Cecilia Corrao, ha dato atto della regolarità formale della procedura e ha comunicato la proposta di aggiudicazione formulata dalla Commissione Giudicatrice richiedendo l ' approvazione di tale proposta e l ' adozione del provvedimento di aggiudicazione definitiva. Il Commissario Unico Nazionale nel mese di aprile si era reso disponibile a gestire la fase amministrativa ed operativa della realizzazione del terzo modulo funzionale all'interno della struttura consortile di cui fanno parte i comuni di Giarre, Mascali, Riposto, S.Alfio e Fiumefreddo di Sicilia. Questa fase era stata ufficializzata, nella sala consiliare del Comune di Mascali, alla presenza dell ' allora presidente del Co.de.l Giuseppe Marletta, del direttore tecnico ing. Alfredo Foti, dei sindaci di Mascali Luigi Messina, di Riposto, Enzo Caragliano e i rappresentanti dei vari Enti interessati. «Il Consorzio - aveva detto l ' ex presidente Marletta e lo conferma oggi il nuovo presidente Gianluca Longo sta raccogliendo i frutti di un lavoro durato anni. La struttura consortile ha sempre garantito la gestione ordinaria attestata dall ' analisi positiva di efficacia ed efficienza dell ' impianto consortile. Numerose le emergenze che negli anni il consorzio ha dovuto affrontare: la realizzazione di un modulo aggiuntivo di emergenza per trattare le portate di reflui in eccesso provenienti dai comuni; le prescrizioni della Procura della repubblica di Catania, il sopravvenuto procedimento di diniego allo scarico da parte dell ' assessorato regionale all ' Energia e da ultimo la sentenza del Tar che finalmente fa chiarezza accogliendo il ricorso del consorzio contro questo provvedimento di diniego». ANGELA DI FRANCISCA «La struttura sta raccogliendo i frutti di un lavoro durato anni. È stata sempre garantita la gestione ordinaria»

Foto: IL DEPURATORE CONSORTILE CHE RAGGRUPPA CINQUE COMUNI

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore