scarica l'app
MENU
Chiudi
09/10/2020

DBInformation acquisisce il 51% di Ninja Marketing e prevede una chiusura del 2020 positiva

DailyMedia - Silvia Antonini

7 La DBInformation di Roberto Briglia e Gianni Vallardi intensifica gli investimenti nella diversificazione del business e nel rafforzamento dell'area di servizi alle imprese con l'acquisizione di Ninja Marketing, edutech company fondata e guidata da Mirko Pallera che opera nel settore della formazione aziendale e professionale. Con questa operazione, la DBInformation entra in possesso della maggioranza di Ninja Marketing con una quota del 51%, mentre Pallera resta socio con il 48% del capitale sociale, e chief executive officer dell'azienda che mantiene la propria indipendenza operativa pur facendo capo alla società di Briglia e Vallardi. A livello strategico «stiamo seguendo due strade e Ninja Marketing le rappresenta entrambe - spiega Briglia -. La prima è la trasformazione digitale dei servizi alle aziende, e per realizzare questo intento ci siamo affidati alla Alkemy che ci offre supporto operativo per quanto riguarda le linee interne. La seconda strada è quella delle acquisizioni e questo è solo un primo passo in questo senso, altre iniziative seguiranno nei settori di nostro interesse». I trend del 2020 DBInformation fornisce servizi multimediali e multipiattaforma alle imprese quali comunicazione cartacea e digitale, gestione delle informazioni e dei dati, eventi fisici e digitali, direct marketing, formazione. Le aree di business sono quelle dell'editoria btob con DBIPublishing; Mimesi, rassegne stampa, web, social e audiovideo; Telemat. monitoraggio degli appalti pubblici e relativi servizi e formazione; e il quotidiano La Nuova Sardegna. Con Ninja Marketing entra nel settore della formazione a distanza, «molto interessante nel contesto della diversificazione, anticiclico e sicuramente in espansione». Nel 2019, DBInformation ha registrato fatturati per 37 milioni di euro, e con l'operazione Ninja Marketing acquisisce un giro d'affari tra gli 1,6 e 1,7 miliardi di euro, di cui la quota-parte da qui a dicembre verrà già consolidata nel bilancio 2020. Al netto di questo contributo, quest'anno la DBInformation subisce una scontata battuta d'arresto dell'area eventi legata alle attività di publishing btob, che l'incremento delle attività digitali ha in buona parte compensato, mentre Mimesi e Telemat escono indenni dalla crisi Covid-19 e anzi registrano un miglioramento. Per quanto riguarda il quotidiano La Nuova Sardegna, di cui Briglia e Vallardi sono editori con un contratto di affitto che scadrà nel dicembre del 2021, «si tratta di un'impresa più legate alle nostre vecchie esperienze (Briglia è stato direttore generale periodici di Mondadori, e Vallardi ha ricoperto ruoli manageriali di primo piano in RCS e Sole 24 Ore, ndr). La testata è un punto di riferimento per l'area Nord dell'isola, sul quale è stata effettuata una spinta al miglioramento non limitata al quotidiano in sé, sia dal direttore Antonio di Rosa, sia attraverso la diversificazione dell'offerta del brand, lo sviluppo di collaterali, e l'avvio di percorso di collaborazione tra aziende e scuole». Sul fronte pubblicitario «il dato 2020, seppur negativo, è da collocarsi tra i migliori del settore» e in generale, per l'anno in corso, «siamo confidenti di avere un risultato positivo». Il nuovo CdA Il nuovo Consiglio di Amministrazione di Ninja Marketing è composto da Mirko Pallera, Adele Savarese, Roberto Briglia, Gianni Vallardi, Edoardo Vallardi. Alex Giordano, dal 2015 socio di minoranza senza cariche rappresentative e operative, mantiene l'1% del capitale sociale. "L'acquisizione della maggioranza di Ninja Marketing è per noi motivo di grande soddisfazione - ha dichiarato in una nota Gianni Vallardi, amministratore delegato di DBI -. Abbiamo creato le condizioni per un ulteriore e rapido sviluppo di DBI in un campo, come quello della formazione digitale, in grande e continuo sviluppo. Ninja Marketing è la realtà più dinamica e creativa presente sul mercato. Il suo fondatore, Mirko Pallera, rappresenta per DBI e per il mercato la massima garanzia di continuità dei programmi in corso e, soprattutto, di espansione delle attività attraverso nuovi progetti, nuovi corsi e tecnologie per la formazione digitale, nuove iniziative di marketing". Mirko Pallera, founder e CEO Ninja ha sottolineato: "Tutto nell'Universo si evolve verso una maggiore complessità e consapevolezza e così anche le aziende. Da oggi inizia un nuovo capitolo della saga dei Ninja. Con l'ingresso di un gruppo industriale editoriale e tecnologico come DBI nella compagine sociale ci assicuriamo maggiore solidità finanziaria, maggiore capacità manageriale, maggiore impulso commerciale. A questo si aggiungono la stessa energia di sempre, lo stesso approccio all'innovazione, lo stesso spirito ribelle e soprattutto un team straordinario in grado di realizzare l'impossibile. L'ingresso di DBI in Ninja Marketing consentirà di accelerare i processi di crescita già in corso e di mettere in opera più rapidamente nuovi progetti finalizzati allo scaleup dell'azienda. La nostra consolidata esperienza nel campo della formazione digitale si arricchirà e trarrà vantaggio dalla presenza di DBI, dalle sue attività, dal suo ricco data base e dalle ampie relazioni con migliaia di aziende italiane e con decine di migliaia di professionisti di diversi settori".

Foto: Gianni Vallardi e Roberto Briglia


Foto: Da sinistra: Edoardo Vallardi, Gianni Vallardi, Mirko Pallera, Roberto Briglia, Adele Savarese