scarica l'app
MENU
Chiudi
06/02/2020

Contributo affitti, bisogna far presto per non perderei fondi

Gazzetta del Sud

È ampio il fronte delle emergenze abitative: la Regione mettea disposizione oltre7 milioni, il Comune accelera le procedure
Stasera intanto all' Istit uto Don Orione la" Cassa di resistenza dei disoccupati"
Emilio Pintaldi La Regione mettea disposizione dei Comuni7 milionie 700 mila euro per il cosiddetto" contributo locazione" che va sostenere le famigliea reddito basso.E chiede di inoltrare le domande. Trenta giorni di tempo da quando sarà pubblicato il bando già approvato per presentare le domandea Palazzo Zanca. Quindici giorni per il Comune per trasmettere tuttii fascicolia Palermoe non perdere il treno. L'Unione inquilini esorta il Comunea darne notiziaea raccoglierei dati. Inutile dire che, vista la situazione emersa negli ultimi giorni, 589 famiglie in graduatoria per il cosiddetto disagio abitativoe centinaiaa rischio sfratto per morosità incolpevole, quei soldi, per molti sarebbero una manna dal cielo. Si tratta di un contributo sulla locazione che ogni anno il Governo nazionale stanziae mettea disposizione delle regioni. Solo lo scorso anno il contributoè saltato perché non era stato messoa bilancio dallo Stato. Quest'anno tornae torna più cospicuo visto che sono state sommate le risorse destinate al sostegno della morosità incolpevole rimaste inutilizzate. La Regione il 24 gennaio scorso ha approvato il bando 2020 che sarà pubblicato sulla gazzetta ufficiale venerdì prossimo.A disposizione dei Comuni7 milionie 700 mila euro. Due fasce di contributo. Somme da assegnarea seconda del reddito. L'Unione inquilini lancia l'allarme. Il tempoa disposizione potrebbe non bastare. Occorre far presto. Ci vorrebbe un avviso. L'Unione inquilini si dice dispostaa metterea disposizione degli aventi diritto nella propria sede del viale San Martino la propria competenzaea confrontarsi con Palazzo Zanca. «Ciascun Comune- spiega il bando della Regione- dovrà provvedere entro 15 giorni dalla data di pubblicazione del presente bando sulla Gazzetta ufficiale della Regione sicilianaa pubblicare quest'ultimo all'albo pretorio comunale on linea darne massima diffusione mediante appositi manifesti da affiggere negli idonei spazi presenti nelle vie cittadine. Agli interessatiè assegnato il termine di 30 giorni per l'inoltro delle relative domande». L'assessore Alessandra Calafiore assicura che gli uffici hanno già recepito il bandoe che tutto sarà fatto rispettandoi termini: «Nelle prossime ore la riunione coni presidenti di quartieri. Poii manifestiee le comunicazionia sindacatie patronati». Stasera, intanto, alle 20, all' Ist it uto Don Orione, si terràl' iniziativa della " Cassa di resistenza peri disoccupati" lanciata dal Fronte popolare-Si Cobas.

Foto: Mobilitazione crescente Sul delicato fronte del diritto alla Casa