MENU
Chiudi
10/12/2018

Conte: «Riuscirò a mediare per cinque anni, poi lascio»

Brescia Oggi

L'ANNUNCIO. Il premier avvisa: «Presto riforma del codice degli appalti»
ROMA «Io ho una capacità di mediazione inesauribile, però la mia capacità di mediazione in questo caso è tarata solamente per cinque anni, poi libero la poltrona». Lo ha detto il premier Giuseppe Conte. «Nei prossimi giorni» ha detto ancora il presidente del Consiglio, «presenteremo una legge delega per riformare il codice degli appalti». Il premier ha anche confermato la decisione del governo di mettere a punto un piano di investimenti «concreto» per le infrastrutture in Italia. E, ha aggiunto, «abbiamo sensibilizzato molte imprese a investire di più sempre sulle infrastrutture che saranno materiali e non».Conte ha quindi confidato «di incontrare entro questa settimana il capo del governo di unità nazionale libica Fayez al-Sarraj e il generale Khalifa Haftar», ha detto ancora rispondendo ad una domanda sul processo di stabilizzazione della Libia. La conferenza di Palermo, ha spiegato il premier, «non è stata una vetrina, ma parte di un percorso» e l'Italia «sta dando il suo contributo per realizzare questo percorso. Non possiamo concentrarci solo sulla stabilità finanziaria», ha aggiunto, «ma anche sulla stabilità sociale. L'Italia ha le carte in regola per dare un contributo per migliorare questa situazione ed arrivare a un'Europa più solidale».

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore