MENU
Chiudi
02/09/2018

Congresso nazionale dell’AiSDeT «Universalità, sostenibilità ed equità del sistema sanitario»

La Gazzetta Del Mezzogiorno

A BARI IL 27 E 28 SETTEMBRE/ LA SANITÀ DIGITALE E LA TELEMEDICINA
Il ruolo della Sanità digitale e della Telemedicina come leve strategiche per garantire l'accesso ai servizi della salute, all'appropriatezza del percorso di cura e alla presa in carico è ormai ineludibile. Il tema di fondo del I Congresso nazionale AiSDeT (Associazione Italiana di Sanità Digitale e Telemedicina) - www.congressoai sdet2018.it - www.aisdet.it - prenderà avvio da questo punto di riflessione, configurandosi come ambiente di confronto concreto e propositivo tra tutti coloro che sono coinvolti nei processi di governance e di cura. La complessità della rivoluzione digitale sta nella scommessa di saper riuscire ad integrare in modo organico e omogeneo il processo assistenziale e nella capacità che avranno gli attori sanitari di mettere in campo tutte le azioni utili e necessarie per favorire la condivisone, l'integrazione e il trasferimento continuo di informazioni e di dati. Il I Congresso AiSDeT inizia, per l'appunto (giovedì 27 settembre) con una serie di interventi finalizzati a disegnare lo scenario entro cui andranno ad allocarsi le scelte future di governo e di quali siano le criticità da superare in un confronto tra i diversi stakeholder istituzionali, industriali, regionali e nazionali. Temi che interesseranno gli scenari economici, l'empowerment del cittadino, le indicazioni per rivedere le Linee guida nazionali della Telemedicina in base ai bisogni emersi dalla loro edizione (2012), le modalità di come il nuovo Codice degli appalti possa favorire la crescita e lo sviluppo di innovazione nel SSN e gli ecosistemi digitali per le reti assistenziali, congiuntamente ad una revisione dei modelli organizzativi e ad un nuovo senso di responsabilità che faccia della presa in carico del cittadino/paziente un obiettivo reale e concreto. La giornata del 27 si concluderà con l'in tervento di Tom Boellstorf , Antropologo Digitale alla UCIrvine University (California), su come, nell'attuale contesto, sociale, economico e tecnologico, in particolare, stia mutando la relazione di cura. Il giorno successivo, venerdì 28 settembre, si aprirà sotto il segno del futuro e del rapporto sempre più sinergico e dinamico tra ricerca, tecnologia avanzata e nuovi ambienti di cura e di assistenza. Toccherà a Roberto Cingolani , Direttore scientifico dell'Istituto Italiano di Tecnologia, raccontare della relazione sempre più stretta tra evoluzione tecnologica e evoluzione dei saperi. La giornata procederà con un'indagine, condotta dal punto di vista clinico, dell'efficacia delle soluzioni di Sanità digitale e Telemedicina, nei percorsi di cura delle patologie più complesse. Le giornate congressuali saranno precedute, il 26 settembre (mercoledì), da un incontro pomeridiano dedicato al tema del Codice di condotta per la privacy in Sanità, a seguito dell'introduzione del GDPR, con una relazione e un dibattito su quanto si sta discutendo al tavolo di lavoro nazionale. Per il programma e la partecipazione: www.congressoaisdet2018.it - www.aisdet.it

Foto: AISDET Un precedente congresso. Nel riquadro il presidente Di Cillo

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore