scarica l'app
MENU
Chiudi
03/03/2020

Concorso, c’è la commissione ma (per ora) non c’è il bando

Il Tirreno - C. G.

È la selezione di ottobre che deve essere rifatta perché su 300 candidati solo uno era risultato idoneo e mancano ancora 5 figure in comune
cecina. C'è una nuova commissione esaminatrice per la selezione, ma non c'è un nuovo bando. Almeno per adesso. E non è chiaro se e quando uscirà. Le prove del concorso in questione in realtà si sono già svolte a ottobre, ma su 300 candidati per sei posti da "istruttore direttivo amministrativo" ne è risultato idoneo solamente uno. Quindi il concorso per i restanti cinque posti dovrebbe essere rifatto. Al momento un nuovo bando non è stato reso pubblico, né è stato recuperato il vecchio dando l'avvio ad una nuova raccolta di candidature. Dal Comune di Cecina fanno sapere che è stata nominata una commissione per valutare il proseguimento del concorso. Per adesso, dicono dal municipio, la commissione in questione non ha assunto nessuna decisione: quindi nessuno può dire come procederà, se ci sarà un nuovo bando o meno. Ecco i membri della nuova commissione: Mirko Cantini, dirigente responsabile del settore servizi finanziari, Antonio Bertelli, funzionario del Comune di Livorno, Alessandra Cheli, dirigente del settore servizi alle imprese e al cittadino e Luca Valori, funzionario dell'ufficio programmazione risorse umane. La nuova commissione adesso dovrebbe riprendere in mano il concorso per capire come procedere. Ricordiamo che a ottobre, al concorso, che era per laureati, si erano iscritte circa 300 persone. Poi è stata fatta una preselezione, a cui si sono presentati in 127, gestita da una società esterna. La prima prova scritta era composta da sessanta domande con scelta multipla e dei cento ammessi al concorso vero e proprio, solo in tre sono passati alla seconda prova scritta. Qui, ancora, ne sono stati bocciati altri due. Per cui il risultato è che un solo candidato ha affrontato l'ultima prova. A vincere il concorso, alla fine, è stato solo Tommaso Modesti, cecinese di 36 anni. «Essendo stato bandito per 6 figure di istruttori direttori amministrativi, verrà rifatta una selezione per cinque profili - hanno spiegato all'epoca dal Comune - Le modalità e la gestione della procedura spettano poi ad una commissione composta da tecnici interni ed esterni». La nuova commissione c'è. Ma per adesso non ha deciso niente. Quindi per sapere quando - e se - ci sarà un nuovo concorso con cinque posti a bando per "istruttori direttivi amministratici categoria D, a tempo pieno e indeterminato con il 50% dei posti riservati in favore del persone interno dell'ente" bisognerà aspettare: quanto tempo non è chiaro. -C. G.© RIPRODUZIONE RISERVATA