scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
17/06/2021

Commissario per la bretella dell’aeroporto

Corriere del Veneto - F. B.

Il governo nomina un dirigente Rfi, ora tocca al Parlamento. Giovannini: procedure più veloci
Un commissario per la bretella ferroviaria aeroportuale. La svolta arriva dal governo che propone 44 opere da sbloccare in tutta italia, per oltre 13 miliardi di euro, da affidare a 13 commissari straordinari. Quello scelto per Tessera è Vincenzo Macello, dirigente Rfi, che si occuperà anc h e d e g l i a l t r i p r o g e t t i ferroviari come il quadruplicamento della Ciampino-Capannelle e della Totona-Voghera. «Con questa seconda lista che sottoponiamo al Parlamento, manteniamo l'impegno di avviare al più presto la realizzazione di opere ferme da tempo - dice il ministro alle Infrastrutture Enrico Giovannini - I commissari potranno attivare procedure accelerate e semplificate, anche in deroga al codice degli appalti, ma nel rispetto delle regole a tutela dell'ambiente e del paesaggio». Buone notizie per gli abitanti di Dese e di Ca' Litomarino che da tempo protestano contro la demolizione dell'antico borgo (i secondi) e contro l'assenza di indennizzi (i primi) nonostante vengano circondati da strade e ferrovia. Non è un caso che nei mesi scorsi sia il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro che il governatore del Veneto Luca Zaia avessero chiesto proprio la nomina da parte del governo di un commissario per poter affrontare tutti i problemi. L'ultimo freno sull'opera è arrivato la settimana scorsa quando il Cipess ha rinviato l'approvazione alla prossima convocazione (prevista a luglio) a fronte di una pesante osservazione del ministero dei Beni culturali contro l'abbattimento dei 23 edifici di Ca' Litomarino, l'antico borgo ancora abitato. In queste settimane Infrastrutture e Beni culturali dovranno mediare cercando di trovare una soluzione che prevede di salvare le storiche case. La nomina del commissario dovrebbe accelerare l'intesa e lavori considerando che la bretella - inserita in Legge Obiettivo - dovrà essere conclusa entro il 2026 perché inserita all'interno delle opere per le Olimpiadi invernali di Milano-Cortina. L'importo previsto è di 475 milioni di euro per una lunghezza di otto chilometri.

L'opera

● La bretella per l'aeroporto sarà di otto chilometri: si stacca dalla linea ferroviaria principale per arrivare al Marco Polo con un percorso a cappio ● Il costo dell'opera è di 475 milioni di euro

Foto: Terminal La stazione davanti all'aeroporto