scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
27/03/2021

Coima: «Nessuna gara di appalto»

QN - La Nazione

LUCCA «Gara d'appalto per la realizzazione dei lavori alla Manifattura? Coima ha solo lanciato una concertazione totalmente privatistica per la selezione d'impresa». Dopo i rilievi mossi da tre consiglieri di 'opposizione (Santini, Bindocci e Barsanti), secondo cui Coima Sgr avesse contattato le singole aziende cui assegnare i lavori alla Manifattura, quasi una conferma che ormai il progetto fosse in dirittura di arrivo, ecco la risposta del fondo di investimento. «Rispetto a quanto emerso su una presunta gara d'appalto per la realizzazione dei lavori per il progetto Manifattura - viene spiegato - si precisa che la partecipazione all'eventuale bando pubblico del Comune sul project financing prevede la composizione di un raggruppamento rappresentato, oltre che dagli attuali proponenti, anche da un'impresa esecutrice delle opere con i necessari requisiti di legge. A tal fine, coerentemente con le norme in materia di Project Financing, il proponente ha lanciato una concertazione totalmente privatistica per la selezione dell'impresa». Coima Sgr fa anche il punto sull'avanzamento del progetto. «Per quanto riguarda lo stato del progetto - prosegue la nota - al momento sono stati realizzati esclusivamente gli approfondimenti al progetto di fattibilità richiesti dal Comune, ma allo stato attuale non è stato prodotto alcun progetto definitivo, come erroneamente è stato definito attraverso alcune dichiarazioni apparse sui media. A seguito dell'eventuale pubblicazione del bando da parte del Comune, Coima Sgr avvierà un concorso privato di architettura con la previsione di una fase di consultazione della città a conclusione della quale, in caso di aggiudicazione della gara a evidenza pubblica, sarà predisposta la proposta di piano attuativo». Infine si precisa che il progetto di fattibilità non prevede nessun taglio di piante su Piazza Verdi, ma solo l'eventuale sostituzione delle piante malate (ove necessario) e l'integrazione di quelle esistenti per completare il disegno della Piazza, mentre sul resto del progetto è previsto l'impianto di ulteriori 40 piante lungo Via del Pallone e in Piazza della Cittadella.