scarica l'app
MENU
Chiudi
14/01/2019

Codice degli appalti e operatività telematica

Gazzetta del Sud

S. Stefano di Camastra, grande interesse per la tre giorni di studio di " Tirreno Ecosviluppo 2000 "
Si è fatto il punto e se ne è discusso con gli addetti ai lavori
S. STEFANO DI CAMASTRA Una tre giorni di studio organizzata da " Tirreno Ecosviluppo 2000 Soc. Consortile a r.l. " , ha avuto luogo nella sala convegni dello storico Palazzo Armao sul tema " Dall ' obbligo nor mativo all ' operatività telematica " con le novità del Codice degli appal t i. Si è trattato di un importante evento formativo tenutosi sull ' " Ob bligo di uso dei mezzi di comunicazione elettronici nello svolgimento di procedure di gara circa l ' " Av v i o dell ' Albo Nazionale dei Commissari di Gara istituito dall ' Anac " . Ciò significa che tutti i Comuni, per le gare che possono svolgere in maniera autonoma, devono uniformarsi al principio della completa digitalizzazione delle procedure di gara. All ' evento hanno partecipato nu merosi tecnici provenienti da Comuni della provincia di Messina e di Palermo, accolti dal saluto del sindaco Francesco Re. La parte formativa del convegno è stata sviluppata dai funzionari della " Tirreno Ecosviluppo 2000 " e, nello specifico, dal direttore generale Carmelo Franco Anastasi e dal responsabile amministrativo Guido Di Blasi, che hanno illustrato le linee programmatiche del Consorzio ed hanno ripercorso gli importanti traguardi raggiunti, primo fra tutti quello della creazione della Centrale Unica di Committenza (CUC) di cui è responsabile l'arch. Giuseppe Cotruzzolà, che ha illustrato la parte tecnico/formativa con simulazione di casi concreti di gestione. Presenti anche il geometra Antonio Alibrandi e Francesca Grosso della segreteria. La giurisprudenza ha osservato come la gara telematica, per le modalità con cui viene gestita, consente di tracciare tutte le operazioni di apertura dei file contenenti offerte e documenti di gara assicurando, in tal modo, il rispetto dei princìpi di trasparenza e imparzialità che devono presiedere le procedure di gara pubbliche. r. r.

Foto: Il tavolo dei relatori Si è parlato delle nuove procedure previste dalle gare