scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
28/09/2021

Codice appalti e banda larga: leggi impugnate

Corriere dell'Alto Adige

Scontro con Roma
Due leggi impugnate in un'unica seduta del consiglio dei ministri. Non accadeva da tempo e infatti il presidente della Provincia Arno Kompatscher, che era stato invitato per la discussione delle norme di attuazione sui medici bilingui e sul censimento linguistico, non ha molto apprezzato. Un'impugnazione riguarda la normativa sugli appalti: la Provincia aveva deciso di esentare le aziende dalla fidejussione per i lavori inferiori a 50mila euro ma il governo ha rivendicato la competenza esclusiva in materia. Sicuramente Palazzo Widmann resisterà anche perchè in materia di appalti c'è una norma di attuazione che assegna ampie competenze alla Provincia. L'altra impugnazione riguarda la legge sulla banda ultralarga ed in particolare il passaggio che la inquadra come servizio pubblico essenziale. Anche in questo caso il ministero delle Infrastrutture ha rivendicato la competenza della banda ultralarga in quanto parte del piano nazionale di resilienza. Anche in questo caso si profila un braccio di ferro.