scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
13/10/2021

Cittadinanza attiva e ambiente La call di Banca Etica e Etica Sgr

Corriere della Sera - Buone Notizie

«Impatto +»
Siete under 35 e avete un progetto di attivismo civico o cittadinanza attiva che miri a salvaguardare l'ambiente e a sostenere la lotta al cambiamento climatico? Un po', per capirci, come hanno fatto i giovani del Fridays For Future. Ecco il bando che fa per voi. Si chiama «Impatto +» e lo hanno promosso Banca Etica e Etica Sgr. È aperto a enti e associazioni su tutto il territorio nazionale. C'è tempo fino al prossimo 15 novembre per partecipare. E i 15 progetti che saranno poi selezionati da una apposita commissione, se raggiungeranno in crowdfunding sulla piattaforma Produzioni dal Basso il 75 per cento del budget che avevano previsto, verranno poi cofinanziati da Etica Sgr per il rimanente 25 per cento.

«Ogni anno il gruppo Banca Etica lancia un bando per stimolare e contribuire a realizzare progetti in campo sociale e ambientale. Quest'anno - precisa il vicedirettore Nazareno Gabrielli ( nella foto ) - abbiamo deciso di puntare sul risveglio della partecipazione civica e della cittadinanza attiva, con specifico riguardo al contrasto dei cambiamenti climatici. Cerchiamo progetti capaci di coinvolgere ampi gruppi di persone nell'impegno e nella sensibilizzazione sulle scelte grandi e piccole che istituzioni e cittadini sono chiamati a compiere per cambiare il nostro modello di consumo di energia e salvare il pianeta. Non cerchiamo grandi "progettoni" ma iniziative - anche contenute - che però siano ben radicate nel territorio e nelle comunità, capaci di coinvolgere ed attivare energie collettive». Al bando può partecipare una ampia platea di soggetti: associazioni, ong, enti del Terzo settore, organismi di volontariato, società cooperative, imprese sociali, società benefit e gruppi di acquisto solidale. Ma il gruppo promotore dovrà essere composto da almeno tre persone che non abbiano compiuto il 35esimo anno di età alla data di presentazione della candidatura.


Il contributo del 25 per cento è offerto dal Gruppo Banca Etica grazie al fondo creato da Etica sgr con il contributo dei clienti che devolvono 1 euro ogni 1000 investiti. «In Banca Etica crediamo molto - conclude Gabrielli - nelle iniziative che coniugano l'efficienza economica con il continuo stimolo alla partecipazione attiva e al coinvolgimento dei risparmiatori e delle comunità».


Alla chiusura del bando una Commissione selezionerà i progetti vincitori, che riceveranno una formazione mirata e potranno avviare una raccolta fondi dedicata su Produzioni dal Basso.

PAOLA D'AMICO


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Foto:

La campagna

Questa settimana
«Buone Notizie» sostiene il bando di Banca Etica che co-finanzierà

quindici progetti

di attivismo civico

e cittadinanza attiva

www.produzionidalbasso.com/network/di/banca-etica#banca-etica-initiative