MENU
Chiudi
25/07/2018

Cinquanta lavoratori in cassa integrazione

Il Secolo XIX

CANTIERE BLOCCATO
Preoccupazione tra i sindacati per il futuro dell'indotto, circa 400 persone, che lavora alla costruzione della nave logistica Vulcano dopo l'incendio dell'altra notte. Oggi, in attesa di comprendere le tempistiche per ripartire con i lavori a bordo, è stata aperta una procedura di cassa integrazione straordinaria per circa 50 dipendenti diretti del cantiere, ma l'attenzione dei sindacati si focalizza sulle ditte esterne. « Si evidenza quanto il sistema degli appalti che orbita attorno alla Fincantieri abbia perso una proporzione accettabile rispetto al numero dei dipendenti diretti, con le conseguenze che questa sproporzione determina - dicono le segreterie provinciali di Cgil e Fiom - c'è il rischio che per molti lavoratori dell'indotto non ci siano strumenti di tutela che consentano in tempi brevi di tamponare il blocco. È necessario che le istituzioni si attivino » . -

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore