scarica l'app
MENU
Chiudi
05/06/2019

Cimitero, avviati i lavori di riparazione

Il Centro

fossa, dopo i danni del sisma del 2009 e 2016
FOSSA Sono stati avviati i lavori di riparazione e miglioramento sismico del cimitero di Fossa, danneggiato a seguito del terribile terremoto del 6 aprile 2009 e successivamente dal sisma del 2016 nell'accesso principale. L'importo complessivo dell'appalto è di 396 mila euro, con fondi stanziati dall'Usrc (Ufficio speciale per la ricostruzione dei comuni del cratere), aggiudicato all'impresa "La Torre Costruzioni Srl", di Roma, con durata dei lavori prevista in 8 mesi. A comunicarlo è l'amministrazione comunale di Fossa. Il progetto è stato redatto dall'ingegnere Giuseppe Pace , che è anche direttore dei lavori. «Esprimo piena soddisfazione per l'avvio del cantiere, per un intervento che è tra i principali obiettivi del programma di mandato dell'amministrazione comunale», afferma il sindaco di Fossa, Fabrizio Boccabella . «L'appalto ha richiesto un iter articolato, poiché si è dovuto fare ricorso, così come prevede il Codice degli appalti, alla convenzione con la Centrale di committenza del Provveditorato alle Opere pubbliche per il Lazio, l'Abruzzo e la Sardegna. Oltre ai lavori riparazione», aggiunge il primo cittadino di Fossa, «entro l'anno corrente verrà aggiudicato anche un ulteriore appalto per la realizzazione di nuovi loculi, per il quale abbiamo già approvato il progetto definitivo e stanziato risorse nel bilancio». Il sindaco Boccabella conclude precisando che con questo atto dell'amministrazione «oggi si dà risposta ad una importante esigenza che tutta la comunità di Fossa giustamente attende, quale il pieno recupero del luogo della memoria».