scarica l'app
MENU
Chiudi
19/12/2018

«Ci vuole sano lobbismo del Nord»

La Prealpina

LA POLITICA
STRASBURGO - «Nel contesto europeo, l ' a e r oporto può avere un ruolo centrale». Di questo è certo l ' europarlamentare leghista Angelo Ciocca. Che si schiera in difesa dello scalo varesino. «Ci vuole sano lobbismo - ammette candidamente - nel mettersi dalla parte dell ' hub più importante d ' Italia». Il suo è un discorso che vuole salvaguardare l ' Italia, in particolare il Nord, in un contesto continentale dove non sempre le legittime esigenze del nostro Paese vengono prese in considerazione. «La nostra pu ò essere una posizione scomoda rispetto agli altri Stati europei ma è giusto rivendicarla con forza». Ciocca lo dice da parlamentare italiano dentro l ' Unione europea e da lombardo. «Sono particolarmente affezionato a questa infrastruttura, oltre che fruitore abitudinario». Non resta che tradurre le parole in fatti. «La soluzione - suggerisce l ' onorevole leghista - è nel la prossima programmazione economica», mentre sullo sfondo già si percepisce la campagna elettorale per il rinnovo del Parlamento europeo il 26 maggio. La Lega è data in forte ascesa, secondo i sondaggi. Questo ne rafforza il ruolo al prossimo giro: «È una responsabilità che ci prendiamo volentieri. Probabilmente i sondaggi restituiscono semplicemente un dato di fatto e cioè che molti partiti in questi anni non hanno fatto gli interessi dell ' Italia e degli italiani. Sono stati assenti e distratti di fronte a quel che stava accadendo. Mi auguro e mi impegno affinché la Lega abbia un ruolo diverso per cambiare passo e far alzare la testa all ' Italia, anche sulle tematiche infrastrutturali che devono ricevere risposte certe perché da esse dipende il futuro del Paese». Per ora, secondo Ciocca, l ' Italia non è stata in grado di intercettare adeguate risorse perché il modello per poter raggiungere l ' o b i e ttivo è quello tedesco e non italiano. «Faremo in modo che, d ' ora in poi, si tenga conto del nostro dna». E non è così scontato, per esempio, il giudizio della Lega sul collegamento ferroviario T2-Gallarate: «Ciò che si aggiunge deve preservare quello che esiste». Fatta questa premessa «bisogna credere in un ' infrastruttura che ci permette di cambiare passo e di promuovere la naturale evoluzione imprenditoriale». Con un accorgimento: «Va modificato il codice degli appalti perché non è possibile che un ' opera pubblica importante debba essere realizzata in 12-13 anni invece che in 12-13 mesi». Ecco, per questo motivo, bisogna mettere in campo - a parere del parlamentare leghista - «la buona politica che ascolta il territorio con un dialogo costruttivo e non distruttivo. Serve uno sforzo reciproco». La partita è troppo imporante, «Malpensa è snodo strategico per le persone e per le merci, fondamentale per l ' internazionalizzazione delle nostre produzioni». Un esempio? «È appena stato siglato l ' accordo con il Giappone. Ma cosa credete che le merci viaggino fino a là sul camioncino? Come fa ad arrivare il vino italiano su questi mercati se non ha un aeroporto che faccia da punto di riferimento?». Ecco, Malpensa per l ' Italia «sta nel cuore dell ' Europa». Non resta che lasciarla battere sempre più forte.

Foto: ANGELO CIOCCA


Foto: "


Foto: La buona politica imposta un dialogo costruttivo, non distruttivo»