scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
07/09/2021

Cercansi trecento laureati per tre anni

Gazzetta del Sud

Le assunzionia tempo verranno finanziate dal governo centralea cui la Regione siciliana invierà la delibera in fase di approvazione
La bozza del bandoè pronta,l' ultimoe decisivo nulla osta arriverà domani dalla Giunta Rinforzi peri Comuni Il 50 per cento degli assunti sarà inviato a dare man forte ai municipi isolani L' assessore Zambuto: «I profili che cerchiamo sono per due terzi tecnicie per la restante parte amministrativi»
Giacinto Pipitone PALERMO L' ultimo timbro verrà apposto domani dalla giunta. Poi il bando che mette in palio 300 posti alla Regione sarà pronto per la pubblicazione e prenderà avvio una delle pochissime chance di entrare nel sistema dell' amministrazione pubblica, visto che resta in un limbo il maxi concorso da 1.100 posti nel Centri perl'impie go. La selezione da 300 postiè stata prevista da un articolo dell' ult ima Finanziaria, quella approvataa fine febbraio. Edè un modo con cui la Regione cerca di aggirare il divieto di assunzionia tempo indeterminato che lo Stato ha imposto tramite gli accordi di gennaio che puntano alla riduzione della spesa corrente in cambio di un aiuto per la sistemazione del bilancio. Dunque, in attesa dei postia tempo indeterminato, ecco la selezione per 300 laureati che verranno arruolati per3 anni.L' assessore al Personale, Marco Zambuto, ha completato la redazione della bozza di bando: «Il testo ha già avuto un primo via libera in commissione Bilancio all' Ars. Ora tocca alla giunta, che si riunirà domani». Il bando parte da alcune certezzee da un paio di nodi che la giunta è chiamataa sciogliere nella riunione di domani. La prima certezzaè chei posti saranno 300e che le assunzioni verranno finanziate da Roma,a cui verrà inviata la delibera in fase di approvazione. La seconda certezzaè che una parte dei neo assunti lavorerà peri Comuni: «La Finanziaria- spiega Zambuto- prevede che il 20% dei neoassunti sia al servizio dei Comuni. Io proporrò alla giunta di alzare questa quota fino al 50% in modo da dare una mano ai sindaci in questa fase delicata». La terza certezzaè chei profili per le assunzioni saranno 3, tutti per laureati: amministrativi, tecnici ed economici. «Toccherà alla giunta decidere in quali proporzioni assumere- aggiunge Zambuto -. Al momento la propostaè di assumere per due terzi profili tecnicie per il restante terzo amministrativi ed economici». Ovviamente da questo dipendel' indicazione dei requisiti principali nel bando, cioè delle lauree chei candidati dovranno avere. Resterà poi da decidere in quali assessorati far lavorarei neo assunti.E in questo senso tutti gli assessori sono già in pressing: nei giorni scorsi Gaetano Armao (Economia) ha anticipate all' Ance di contare molto su queste nuove forze per accelerare le procedure burocratiche che conducono al pagamento dei crediti delle imprese. Ma anche all' assessorato al Territorio lamentano da mesi vuotid' organico che rallentano gli iter amministrativi. Il bandoè stato scritto rispettando le nuove regole sui concorsi dettate dal ministro Brunetta all' inizio dell' estate, dunque la Regione ha previsto per questa selezione una sola prova: quella scritta. Non ci saràl' esame orale, per il resto conterannoi punti assegnati con la valutazione dei titoli. Il piano prevede di pubblicare il bando nella seconda metà di settembree di assegnare 30 giorni per la presentazione delle domande: «L' obiettivoè mettere in piedi una procedura agile che permetta di arrivare al rafforzamento degli organici in tempi rapidissimi» conclude Zam but o. In assessorato in questi giorni si è cominciatoa ragionare anche del futuro dello smart working. Mai margini di manovra della Regione sono molto limitati: la stella popolare da ierièl' annuncio del ministro Brunetta, che puntaa ridurre il lavoro da casa al 15%. «Se così saràèl' analisi di Zambuto- automaticamente le nuove regole si applicheranno anche alla Regione. Visto che negli accordi di gennaioè previsto che noi recepiamo tutte le novità organizzative nella pubblica amministrazione che vengono introdottea livello nazionale».

I concorsi pubblici di settembre

l Una carrellata sui concorsi per oltre 11 mila assunzionia tempo indeterminatoè possibile trovarla sul sito www.gds.it. l La Rap di Palermo ha indetto un concorso per assumere 46 autisti. Domande entro il 29 se ttembr e. l 2.320 posti all' Agenzia delle Entrate per 2320 funzionarie un altro per 100 informatici. Scadenzaè il 30 settembre. l Il ministero della Giustizia cerca addetti Ufficio per il processo, finalizzato alla copertura di 8171 posti. Candidature entro il 23 settembre. l 500 assunzioni di cui 80 da assegnare al Ministero dell' Economiae delle finanzee 420 alle amministrazioni centrali titolari di interventi nel Pnrr. Domande entro il 20 settembre. l Si reclutano 212 volontari Vfp 4 della Marina Militare. Domande entro il 12 settembre. l Concorso Ministero della Cultura per 150 assistenti alla custodiae vigilanza. Domande entro il 20 settembre.

Foto: Enti Locali.L' assessore regionale Marco Zambuto