scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
09/03/2021

Centro operativo più moderno La Regione valorizza Migliarino

La Nuova Ferrara - Franco Corli

L'amministrazione di Fiscaglia prima nei bandi per la riqualificazione antisismica L'assessore Priolo: opera per la comunità. Il sindaco Tosi: abbiamo idee e progetti la presentazione
MIGLIARINO. Sarà inserito nel piano di emergenza intercomunale il progetto finanziato dalla Regione Emilia-Romagna nell'ex canapificio di Migliarino. Un fiore all'occhiello del territorio. Nata con l'obiettivo di creare un polo di aggregazione per la comunità dove poter svolgere attività culturali, sportive, ricreative e di accoglienza, nella struttura trovano collocazione la palestra comunale, la biblioteca, la sala civica, un ostello, un circolo con possibilità di ristorazione, una sala per attività motorie, vari locali in uso ad associazioni del territorio. Ma soprattutto è sede del Centro operativo comunale di Protezione civile. La presenza di ampi spazi e locali attrezzati, non ultimo l'inserimento in un contesto "verde" con annesso il centro sportivo comunale, fa sì che l'intero comparto abbia una fondamentale vocazione strategica in ambito di protezione civile. iL PRIMATOL'amministrazione comunale di Fiscaglia, arrivata prima fra 15 altre realtà nei bandi di carattere regionale, riceverà il contributo più sostanzioso sul costo complessivo dell'opera, riguardante in particolare la riduzione del rischio sismico. Ne hanno parlato ieri mattina nella sede comunale di Migliaro, il sindaco Fabio Tosi e l'assessore regionale Irene Priolo, assieme al geometra Enrico Menini, responsabile del settore Lavori pubblici dell'amministrazione fiscagliese. All'incontro era presente anche l'assessore Alessandra Giaquinto. L'ASSESSORE REGIONALEPer la Priolo, «l'intervento finanziato sul Centro polifunzionale di Fiscaglia fa parte di un pacchetto di 15 cantieri (per un totale di 9. 700. 000 euro) che prenderanno il via prossimamente per accrescere la sicurezza sismica di edifici dal carattere strategico di piccoli comuni attivabili in caso di emergenza di protezione civile. In questo caso, nell'ambito di tutto il Basso Ferrarese. Al tempo stesso - ha proseguito l'assessore Priolo - si tratta di opere per far crescere la comunità (che deve avere la vicinanza delle istituzioni anche in questa dura pandemia) ed offrir spazi per nuove opportunità, nell'ottica alla lotta del consumo di suolo. Le risorse a disposizione sono frutto di economie, cioè risparmi di precedenti programmazioni. L'obiettivo è la sicurezza per cui è un dovere investire tutte le risorse disponibili. Le opere al via a Fiscaglia vanno in questa direzione». il sindacoPer il sindaco Tosi è fondamentale «sottolineare l'attenzione dimostrata dalla giunta Bonaccini nei confronti anche dei piccoli comuni. Fiscaglia ne è l'esempio, con l'assessore Priolo qui presente: con questo contributo salgono a oltre 3 milioni di euro i contributi ottenuti sui progetti presentati dall'amministrazione comunale di Fiscaglia in soli venti mesi di operato. La capacità di fare rete, le professionalità del settore tecnico interno, che unitamente al settore bandi istituito da pochi mesi ci fornisce numeri rilevanti per un comune di 9mila abitanti, indicano che stiamo intraprendendo la strada giusta e che quando si hanno buone idee e progetti, la politica - ha concluso Tosi - riesce a valorizzare anche piccoli territori come i nostri». --Franco Corli© RIPRODUZIONE RISERVATA