scarica l'app
MENU
Chiudi
30/07/2020

Cene, nuovo ponte sulla ciclopedonale Primi sopralluoghi

Eco di Bergamo

Dopo l'annuncio ufficiale da parte della Regione per l'accordo siglato e il finanziamento arrivato ai Comuni di Cene e Gazzaniga per la realizzazione del ponte sulla pista ciclopedonale, sono iniziati i primi sopralluoghi con la programmazione degli interventi.

Sulla sponda cenese erano presenti nella mattinata di giovedì Mario Balduzzi, tecnico della Comunità montana Valle Seriana, il vicesindaco di Cene Marcella Bazzana, l'ingegnere Marco Rota Nodari, l'assessore ai Lavori pubblici Franco Bortolotti e il comandante della polizia locale Ledi De Marco, in un incontro preliminare in vista delle prove sul ponte in legno usurato, che si svolgeranno oggi e vedranno la chiusura di una corsia del ponte adiacente dalle 10 alle 12.

Il primo intervento riguarderà le prove sulle strutture in calcestruzzo, i sondaggi necessari per valutarne la resistenza: il progetto preliminare sarà poi presentato all'inizio di settembre e scatterà la gara d'appalto fino di ottobre.

La struttura sarà realizzata nel giro di due mesi, per la posa ci vorranno due settimane e l'obiettivo è quello di realizzare i lavori a partire dalla primavera del 2021.

«Sarà una struttura più semplice rispetto a quella pensata per un costo di 500 mila euro - spiega l'ingegnere progettista Marco Rota Nodari -. È una struttura a due campate di 69 metri, il precedente progetto prevedeva una struttura reticolare che non ci sarà: sarà in acciaio e il piano di calpestio avrà una base grigliata che darà maggiore sicurezza. Sopra di questa ci sarà un simil legno, un inserimento ambientale che ricorda la passerella presente ora, materiali che hanno una durabilità elevata e bisogno di una manutenzione basilare».

Il progetto si discosterà da quello che aveva sognato il sindaco cenese Giorgio Valoti, scomparso in piena emergenza Covid-19, tra i primi a credere in quest'opera.

«È sempre stato un obiettivo della nostra amministrazione che stiamo raggiungendo e ne siamo fieri - spiega il vicesindaco cenese Marcella Bazzana -. Soprattutto sarà un orgoglio in memoria del nostro sindaco Valoti che tanto si è speso per questo progetto». Il ponte posto lungo la pista ciclabile tra Gazzaniga e Cene è chiuso dal settembre 2018, decisione presa dai sindaci per motivi di sicurezza a causa dell'usura della struttura in legno. Per la sua sostituzione il progetto avrà un costo complessivo di 400 mila euro, dei quali 200 mila euro arrivati da Regione Lombardia, 100 mila a carico del bilancio della Comunità montana, 50 mila euro dal Comune di Cene e altrettanti dal Comune di Gazzaniga. • Si. Ma.