scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
23/01/2021

Ceccarelli: «Appalti pubblici nel segno della qualità»

QN - La Nazione

Anche in vista dei fondi del Recovery Fund
«Per l'aggiudicazione dei contratti pubblici la Regione deve adottare criteri basati sempre più su qualità delle offerte, qualità del lavoro e buona impresa, sostenendo, dove possibile, percorsi virtuosi legati all'economia circolare e alle filiere locali, anche per gli aspetti dove il Codice degli appalti consente l'utilizzo motivato del criterio del minor prezzo». Così Vincenzo Ceccarelli, capogruppo Pd, illustra la mozione in Consiglio regionale presentata insieme a consiglieri Pd tra cui Lucia De Robertisi. «Per avere servizi che funzionano e utilizzare al meglio le risorse che arriveranno in Toscana dal Recovery Fund - prosegue - il nodo di come scegliamo le offerte nelle gare pubbliche è di primaria importanza. Dobbiamo premiare la qualità, favorire maggiore consapevolezza degli operatori economici nella preparazione dell'offerta lasciando la possibilità di esprimere la propria capacità organizzativa e innovativa e, dove possibile, favorire al massimo le filiere produttive ed economiche locali. Tutto questo andrà a incidere positivamente su molti aspetti della vita delle persone e su importanti servizi come ad esempio quelli di carattere sociale».