scarica l'app
MENU
Chiudi
08/04/2020

Categorie deboli, i contributi della Fondazione Crl

QN - La Nazione

LUCCA
Un sostegno alle attività ordinarie e un occhio di riguardo alle necessità dell'emergenza. Sono stati deliberati i contributi a valere sul bando 'Categorie sociali deboli e salute pubblica' 2020 che nei prossimi giorni verranno pubblicati sul sito della Fondazione Crl, presiduta da Marcello Bertocchini (foto). Ecco i dettagli del bando 'Categorie deboli: dopo aver stanziato d'urgenza nelle scorse settimane complessivamente 500mila euro a favore dell'Asl per soddisfare le immediate necessità utili a fronteggiare le urgenze, l'ente di via San Micheletto ha riunito in modalità streaming il proprio Cda, che ha deliberato l'assegnazione di oltre 1 milione di euro ai soggetti che avevano presentato domanda sul bando 'Categorie deboli'. Sono inoltre in fase di valutazione ulteriori iniziative straordinarie a sostegno delle famiglie e del sistema economico. Gli altri bandi sono 'Progetti e attività culturali' e 'Sviluppo del territorio' i cui esiti sono stati pubblicati sul sito. Il bando 'Progetti e attività culturali' mette a disposizione circa un milione di euro a sostegno di molte associazioni impegnate a divulgare cultura in maniera trasversale. La Fondazione è consapevole del fatto che molte delle attività e degli eventi che proprio questo bando si propone di sostenere sono stati sospesi e sta valutando con attenzione, di concerto con gli enti e le associazioni, le soluzioni più idonee al miglior impiego di queste risorse. Col bando 'Sviluppo del territorio' si stanziano circa 300mila euro a supporto di una serie di iniziative, portate avanti da enti pubblici e associazioni private, che hanno il comune denominatore di promuovere la crescita culturale, economica e sociale delle comunità. L'elenco completo delle pratiche accolte è disponibile sul sito della Fondazione:www.fondazionecarilucca.it/contributi/bandi-deliberati. © RIPRODUZIONE RISERVATA