scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
22/06/2021

Caos centri estivi Ritirato il bando della Regione

QN - Il Giorno

Cogliate
COGLIATE Regione Lombardia ha ritirato all'ultimo momento il bando per i finanziamenti ai centri estivi, creando una situazione di disagio e incertezza a molti Comuni e parrocchie che avevano già messo a punto progetti contando proprio sul contributo regionale. Il bando è stato riproposto e aprirà domani con esito a metà settimana. Si tratta, di un altro clamoroso pasticcio della piattaforma regionale per l'accesso ai contributi, gestita da Aria Spa. Un errore tecnico che ha reso indispensabile l'annullamento del bando sul quale fanno affidamento molti Comuni, specie quelli piccoli, che puntano proprio su queste risorse extra di Regione Lombardia per far partire servizi destinati a bambini e ragazzi che devono fare i conti con le limitazioni imposte ancora dallo stato di emergenza. Tra questi il Comune di Cogliate che ha presentato un progetto articolato per coprire tutta la fascia da 0 a 17 anni. Il nuovo bando aumenterà la dotazione economica, che salirà a 13 milioni di euro, ma nel frattempo saranno trasorse più di due settimane dalla chiusura della scuola. «Cercheremo il modo di partire, magari solo parzialmente anche senza la sicurezza del finanziamento regionale, dovremo trovare un modo per garantire la copertura finanziaria in attesa di conoscere l'esito del bando» commenta il sindaco Andrea Basilico, particolarmente contrariato. «Una nuova disfunzione di Aria Spa, la società di Regione Lombardia già responsabile dei disservizi della piattaforma per la prenotazione dei vaccini anti Covid agli over 80, sta mettendo in grande difficoltà Comuni e parrocchie che stanno organizzando centri estivi per infanzia e adolescenza» hanno commentato il capogruppo Pd in Regione Fabio Pizzul e il consigliere regionale Angelo Orsenigo. Il problema riguarda oltre 600 tra comuni e parrocchie che avevano aderito al bando presentando tutta la documentazione entro i termini fissati. Ora Regione ha annunciato che il bando sarà riaperto lunedì prossimo, 21 giugno, con chiusura fissata il 24 giugno. Ga.Bass.