MENU
Chiudi
14/07/2018

Cambio appalto al Crob addetti alle pulizie dall’ispettorato del lavoro

La Gazzetta Del Mezzogiorno

RIONERO IN VULTURE NULLA DI FATTO IERI NELL'INCONTRO IN PREFETTURA SULLA PROCEDURA DI PASSAGGIO
I sindacati mantengono lo stato di agitazione
l Nulla di fatto ieri al tavolo in prefettura sulla vertenza dei lavoratori delle pulizie del Crob di Rionero. Le parti sono ancora distanti sulla procedura di cambio d'appalto e pertanto i sindacati hanno di deciso di mantenere lo stato di agitazione in attesa della prossima riunione, ancora non convocata ufficialmente, all'ispet torato territoriale del lavoro. A fronte della disponibilità manifestata dalla ditta entrante, la cooperativa L'«Operosa», ad assorbire 75 dei 76 addetti della Facility attualmente impegnati sull'appalto, Filcams, Fisascat e Uiltucs hanno lamentato un taglio di oltre il 40 per cento del monte ore. A questo si aggiungono l'incertezza sul servizio di raccolta dei rifiuti speciali e della biancheria e lo scorporo del servizio di sorveglianza non armata in un avviso pubblico ad hoc privo di clausola sociale. «Parlare di applicazione della clausola sociale - spiegano le tre sigle sindacali - in questo caso ci appare quanto meno improprio in considerazione del fatto che il monte ore si riduce di quasi la metà. Per noi clausola sociale significa mantenimento dei livelli occupazionali a parità di condizioni salariali e contrattuali». Per i sindacati «il pasticcio nasce già nel bando di gara e si aggrava con gli errori contenuti nella prova di congruità dell'offerta da parte della stazione appaltante che non ha tenuto conto delle tabelle ministeriali. Il risultato è che ancora una volta gli errori della stazione appaltante li pagano i lavoratori che si vedono decurtati ore di lavoro e salario». In precedenza Filcams, Fisascat e Uiltucs non vedevano garantiti i due diritti fondamentali: il diritto al lavoro e quello alla salute. Inoltre avevano denunciato «errori nella valutazione del rischio di contaminazione delle superfici, con conseguente impatto sulla frequenza del servizio di pulizia (più basso è il rischio dichiarato meno ore di lavoro serviranno), e sulla congruità dell'offerta economica».

Foto: OSPEDALE I sindacati hanno parlato del mantenimento dei livelli occupazionali nella struttura


Foto: IL CROB Nulla di fatto ieri al tavolo in prefettura sulla vertenza dei lavoratori delle pulizie del Crob di Rionero

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore