MENU
Chiudi
01/08/2018

Camaiore e Pietrasanta aumentano le pattuglie contro i venditori abusivi

Il Tirreno

I due Comuni hanno ricevuto un finanziamento complessivo di 20.000 euro dal ministero per rafforzare in agosto l'impegno della municipale sicurezza in spiaggia
Luca Basile e Matteo Tuccini/ viareggioScatta in questi giorni, con particolare attenzione nel prossimo fine settimana e in tutti i weekend di agosto, il giro di vite contro il commercio abusivo in Versilia. Un inasprimento dei controlli delle polizie municipali di Camaiore e Pietrasanta, sul lungomare e sulla spiaggia, reso possibile grazie ai finanziamenti ottenuti dal ministero dell'Interno: 20.000 euro i fondi destinati ai due Comuni (15.900 Camaiore e 4.000 Pietrasanta). Con queste risorse si aumenterà personale e orario di servizio dei vigili. il piano di pietrasanta Si tratta di un bando ministeriale, che porta in dote circa 4mila euro, a cui ha partecipato, nelle scorse settimane il comune di Pietrasanta e finalizzato alla lotta all'abusivismo commerciale. Bando che niente ha però a che vedere con l'ingaggio, sempre da parte del Comune, di una quindicina di vigilantes privati. Sul fronte della sicurezza l'amministrazione Giovannetti fa chiarezza. «Abbiamo partecipato, come altri Comuni, ad un bando ministeriale, ricevendo un contributo che ci consentirà, nel mese di agosto, di garantire più ore di straordinario da parte della polizia municipale per la lotta all'abusivismo commerciale - spiega l'assessore Andrea Cosci - Lo stesso Comando di polizia potrà disporre di un vigile in più durante il mese di agosto». Per quanto riguarda invece i vigilantes privari chiamati a controllare le piazze e ancora le opere artistiche che si trovano sul territorio «a breve sarà espletata una gara - aggiunge Cosci - per l'affidamento dell'incarico. Le spese saranno a carico del Comune». Nel frattempo gli operai comunali sono al lavoro «per ripristinare la recinzione e riportare ordine e decoro nella palestra allestita tre stagioni fa sotto il pontile di Tonfano e per contrastare la nascita di fenomeni di degrado. Uno strumento, quello dell'attività sportiva, che ha dato buoni frutti per vivere uno spazio altrimenti dimenticato. Nei prossimi giorni la stessa zona - aggiungono dal palazzo - sarà presidiata, per la sicurezza dei bagnanti e dei fruitori della spiaggia, anche dai vigilantes così come in passato».il piano di camaioreDal prossimo fine settimana la polizia municipale pattuglierà ancora con maggiore attenzione la Passeggiata di Lido, soprattutto nelle ore serali. Ovviamente resta la vigilanza già programmata nelle aree mercatali del Comune, considerate altra zona a rischio. Con i 15.900 euro di finanziamento dal ministero Camaiore garantirà anche un rimborso spese all'Associazione nazionale carabinieri in congedo, che farà opera di dissuasione con i cittadini tentati dall'acquisto di merce contraffatta. -- BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore