scarica l'app
MENU
Chiudi
29/07/2020

Caiazzo: «Cozzolino ha ragione bisogna recuperare Antonio Bassolino Già una volta ha fatto rinascere Napoli»

Corriere del Mezzogiorno

L'intervista di Paolo Picone Si definisce uno dei milioni di senza tetto italiani della sinistra. Michele Caiazzo ex sindaco di Pomigliano d'Arco ed ex consigliere regionale, ritenuto uno degli uomini più vicini ad Antonio Bassolino, alcuni anni fa ha deciso di lasciare il Pd perché - ribadisce ancora oggi - «il partito democratico si è allontanato dalla sua idea originaria e si è trasformato in un aggregato di correnti». L'eurodeputato ed esponente nazionale del Pd, Andrea Cozzolino, in un'intervista pubblicata domenica dal «Corriere del Mezzogiorno» sostiene che bisogna riannodare i rapporti con quella fetta di società che alle ultime politiche non ha votato la sinistra, soprattutto il partito democratico, e che si è allontanata. È d'accordo? «Sì, è vero che la stragrande maggioranza dei cittadini del Sud si è allontanata dalla politica, dalla sinistra e dal Pd. È un dato drammatico che dovrebbe indurre a creare forze politiche aggreganti che facciano recuperare il rapporto con la società meridionale». Sempre Cozzolino ritiene che bisogna recuperare tante personalità che fanno parte del Dna del Pd ed ha fatto il nome di Antonio Bassolino. ❞ ozzolino Dobbiamo ricucire il rapporto con il Sud E far tornare persone come l'ex sindaco 26-7-2020 «Cozzolino è l'unico del Pd che ha ammesso finora di aver fatto errori con Bassolino. La ritengo un'affermazione importante. Perché Antonio Bassolino è una risorsa della sinistra, un politico di razza, un leader progressista ed una figura di rilievo, tra i più indicati secondo me a riparare i disastri fatti a Napoli in dieci anni di amministrazione de Magistris. Non vedo migliore personalità di Bassolino per la prossima amministrazione comunale di Napoli. La figura che può far UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Avviso di aggiudicazione di gara relativa alla "Fornitura ed installazione di un upgrade del Sistema Iperconvergente di Ateneo con servizio di manutenzione" a favore della Società Kay Sistem S.r.l., per un importo complessivo pari a € 220.800,00 al netto di IVA. Bando di gara pubblicato in GURI V Serie Speciale Contratti pubblici n. 126 del 25.10.2019. Il Dirigente Dott.ssa Rossella Maio ESTRATTO BANDO DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL MEZZOGIORNO 1. Ente Appaltante: Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno - via Salute n. 2 80055 Portici - U ffi cio Gare, Contratti e Convenzioni - tel. 081/78.65.330 - 188. Posta elettronica certificata: ufficiogare@cert.izsmportici.it Procedura di aggiudicazione: aperta. 2. Oggetto dell'appalto: Fornitura del Sistema Informativo Integrato per la Sicure zza Alimentare della Regione Campania, mediante la prestazione dei servizi di personalizzazione ed evoluzione del Sistema G.I.S.A. (CIG 8359500D9E). 3. Importo a base d'asta: € 3.162.500,00 oltre Iva. 4. Termine ultimo per il ricevimento delle offerte: ore 13:00 del giorno 10.09.2020. 5. Criterio di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa ex art. 95, comma 3, lett. a), del D.Lgs. n. 50/2016. 6. Apertura delle offerte: ore 10:00 del giorno 15.09.2020 in Portici (NA) - via Salute n. 2. 7. Il bando integrale di gara è stato inviato per la pubblicazione sulla G.U.C.E. il giorno 08.07.2020 ed è stato pubblicato sulla G.U.R.I. 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici il giorno 17.07.2020. risorgere la città dalle condizioni drammatiche in cui versa. Ci vuole un patto generazionale di tutte le forze di sinistra. Peraltro una eventuale candidatura a sindaco di Napoli di Bassolino, sulla quale registro negli ultimi tempi sempre più consensi, penso farebbe piacere anche al governatore De Luca e non credo potrebbe dispiacere ai 5S». Perché? «Da una parte ricucirebbe quel rapporto istituzionale tra il Comune di Napoli e la ISTITUTO NAZIONALE PER LO STUDIO E LA CURA DEI TUMORI "FONDAZIONE GIOVANNI PASCALE " Via Mariano Semmola - 80131 Napoli - ItaliaTEL 0815903111 - FAX 0815462043 www.istitutotumori.na.it ESTRATTO AVVISO DI GARA Si rende noto che in esecuzione del provvedimento n 674 del 19.06.2020 il giorno 13.07.2020 è stato inviato alla G.U.E. il bando di gara d'appalto relativo alla procedura aperta telematica, in ambito U.E ai sensi del combinato disposto dell'art. 40, comma 2, nonch é dell'art. 60, del d.lgs. n. 50/2016 e s..m.i "Fornitura, in somministrazione biennale di kit di diagnostica molecolare per le esigenze del Laboratorio di Ematologia Oncologica dell'Istituto " Numero di gara 7821231 La documentazione di gara è visionabile ai seguenti indirizzi: https://www.soresa.it e http://www. istitutotumori.na.it Il termine per la presentazione delle offerte scade alle ore 12:00 del 14.09.2020 Il Direttore S.C. Gestione Beni e Servizi Dott. A. Seller O g n i v e n e rd ì i n e d i co l a ❞ isogna rilanciare anche qui l'alleanza che è alla base del governo nazionale Regione Campania. Dall'altra, essendo stato Bassolino sempre assolto in tutti i procedimenti a suo carico, oggi ha anche una sorta di bollino certificato di onestà che non potrebbe affatto dispiacere al suo coetaneo Beppe Grillo». Cosa pensa della riconferma della candidatura di Vincenzo De Luca lla guida della Regione Campania? «Era scontato che venisse ricandidato De Luca ed io personalmente non ho nulla in contrario. Ma fossi stato in De Luca, dopo 5 anni di gestione che tutto sommato ha avuto risultati positivi, non mi sarei arroccato sulla ricandidatura a Palazzo Santa Lucia. E se fossi stato un dirigente nazionale del Pd avrei cercato di portare De Luca al g o ve r n o n a z i o n a l e e d i n Campania avrei fatto un'operazione diversa, molto più allargata che riproducesse in qualche modo anche l'esperienza di coalizione nazionale tra M5S e Pd». Non ha mai pensato di far ritorno nel Pd? « Pe n s o s i a i m p o s s i b i l e perché il Pd si dovrebbe trasformare in quello che non è mai stata, andando oltre e recuperando le distorsioni. L'attuale Pd è un amalgama mal riuscita. Non è mai stato effettivamente un grande soggetto progressista, ed è ancora molto lontano dagli obiettivi e dall'elettorato che potrebbe rappresentare. C'è bisogno a sinistra di un partito di massa, ma anche digitale che non sia solo un aggregato correnti». © RIPRODUZIONE RISERVATA