MENU
Chiudi
13/12/2018

Burocrati impauriti stop assegnazione del casino Cenci

La Repubblica - l.d'a.

La paralisi
Ci sono gli errori e poi anche le paralisi dei burocrati, terrorizzati dalla prospettiva di commetterne di nuovi. Così beni come le sale del casino Cenci Giustiniani di villa Borghese rischiano di rimanere fermi, inutilizzati, ancora per mesi.
Il bando per l'assegnazione di sette locali "per attività culturali e di rilievo sociale" fa storia a sé: è stato pubblicato, sono state convocate due commissioni per valutare le offerte, quindi il Comune ha fatto dietrofront.
Convinti di aver negato la par condicio ai concorrenti proprio a causa della doppia valutazione, i dirigenti del dipartimento Patrimonio hanno annullato in autotutela la procedura. Poi a servire il perfetto cortocircuito burocratico è arrivato il Tar del Lazio. Stop allo stop del Campidoglio. I giudici del tribunale di via Flaminia hanno censurato i manager capitolini: la gara andava bene così com'era, si poteva andare avanti senza perdere altro tempo.
-

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore