scarica l'app
MENU
Chiudi
17/11/2020

BREVI

ItaliaOggi

«Sono già decine di migliaia le domande inviate dalla Uila, attraverso il Patronato, per richiedere il bonus di 1.000 euro previsto dall'articolo 15 del Decreto Ristori per i lavoratori stagionali dell'agricoltura». Ne ha dato notizia il segretario generale Stefano Mantegazza. La Uila ritiene infatti che, come l'articolo 9 del precedente Decreto Rilancio, anche l'articolo 15 del Decreto Ristori garantisca ai lavoratori agricoli il bonus previsto per gli stagionali. Garantire la continuità del servizio pubblico e tutelare gli interessi erariali. Sono queste le motivazioni con cui il Tar Lazio ha accolto il ricorso di sei società contro il distacco delle concessioni disposto da Adm, rinviando il caso all'udienza di merito di ottobre 2021. Nelle ordinanze appena pubblicate, riferisce Agipronews, il Collegio ricorda che «sono in corso audizioni parlamentari in vista dell'adozione della legge di bilancio del 2021 volte a prevedere, nell'ambito di un più ampio «riordino del settore dei giochi pubblici», una proroga espressa delle concessioni», in modo da «consentire l'effettuazione delle gare previste per il 2020». Concessioni scadute e non rinnovabili, continua il Tar, comporterebbero «la perdita dei relativi introiti erariali». «Il subappalto è ormai vittima di una visione asfi ttica e priva di strategia, con gravi ripercussioni economiche e sociali», denuncia il presidente Ance, Gabriele Buia: «è arrivato dunque il momento che il Mit mantenga gli impegni assunti e che convochi al più presto un tavolo sul subappalto per defi nire un nuovo quadro normativo solido, trasparente ed effi ciente che contribuisca all'avvio dei cantieri». Cura Italia, Rilancio, Liquidità&co. Il Consiglio e la Fondazione nazionale dei commercialisti hanno pubblicato i documenti «Le misure a sostegno della liquidità e delle attività produttive» e «Le disposizioni in materia di società, enti e giustizia». Il primo passa in rassegna le misure in favore di famiglie, lavoratori e imprese e di sostegno della liquidità del tessuto economico produttivo adottate dal governo con i decreti degli ultimi mesi per contrastare l'emergenza epidemiologica da Covid-19, il secondo le misure urgenti in materia di società ed enti nonché di giustizia civile, penale, amministrativa e contabile