MENU
Chiudi
15/07/2018

Braccesi contro Petrucci «Affidamenti ad personam»

QN - La Nazione

«NON AVREI mai voluto scrivere questo post, o meglio, non avrei mai voluto che i fatti qui descritti fossero accaduti...». Così Tommaso Braccesi, capogruppo d'opposizione ad Abetone Cutigliano, apre un duro attacco all'amministrazione comunale, apparso ieri pomeriggio in un post sulla pagina Facebook del gruppo di minoranza «Insieme, bene comune». Braccesi fa riferimento a due recenti fatti. «Il più pesante riguarda il servizio di accoglienza turistica - scrive -: è stato affidato non tramite bando o selezione pubblica ma direttamente 'ad personam', in netta contrarietà al codice appalti». Braccesi parla di «una scelta ingiustificata che affida il servizio, per un compenso di 10mila euro più iva, a tale 'La Discordia Srl', società costituita lo scorso marzo» che il capogruppo definisce «senza alcuna esperienza e professionalità se si esclude il fatto che i soci sono amici d'infanzia dell'attuale sindaco». IL CAPOGRUPPO commenta quindi: «tutto ciò sarà pure lecito, forse, ma dal punto di vista della opportunità etica e politica testimonia un modo di fare non corretto e tale da piegare il pubblico interesse a vantaggio di amici e sostenitori». Braccesi prosegue poi il suo post-denuncia facendo riferimento a un secondo episodio: «Stesso comportamento per la nomina del membro nel consiglio di indirizzo di Fondazione Banca Alta Toscana» scrive, accusando l'amministrazione di aver assunto la decisione «nel chiuso delle stanze senza alcuna preventiva manifestazione di interesse». Scelta che, attacca Braccesi, «va a premiare la fedeltà politica: è infatti ricaduta - prosegue il capogruppo - su persona priva di esperienza... se si esclude la partecipazione attiva alla campagna elettorale per l'attuale maggioranza» Quindi Braccesi, che in apertura accusa «una certa politica» di «perdere il pelo ma non il vizio», chiude con un commento. «Dispiace constatare l'arroganza di questa maggioranza e la sua arretratezza sul piano di una moderna politica che stia davvero a servizio di tutti i cittadini e non dei soli amici - scrive - ora, sono certo, riceverò offese e commenti negativi da parte dei soliti 'amici degli amici'. Ma invito i cittadini di Abetone Cutigliano a riflettere sulla gravità delle due vicende». Elisa Valentini

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore