scarica l'app
MENU
Chiudi
13/06/2020

«Bosco Lucarelli», diciotto mesi per non perdere i fondi

Il Mattino

IL MINISTERO INDICA TERMINE PER L'APPALTO PASQUARIELLO: «LE RISORSE UN PREMIO ALLA NOSTRA TENACIA E INTRANSIGENZA»
L'ISTRUZIONE
Diciotto mesi, pena la perdita del finanziamento. A partire dalla pubblicazione del decreto sulla Gazzetta Ufficiale. Entro tale termine dovrà avvenire l'aggiudicazione dell'appalto relativo ai lavori di demolizione e ricostruzione della «Bosco Lucarelli» per 8.928.246,71 euro. Così, il Ministero dell'Istruzione Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione nelle linee guida spedite al Comune di Benevento.
I lavori di adeguamento sismico, funzionale e impiantistico dell'immobile prevedono un layout architettonico del nuovo plesso scolastico con un'estensione di circa 2010 metri quadrati di superficie coperta, strutturalmente diviso in cinque corpi di fabbrica: due sono destinate alle aule, un terzo è un auditorium, un altro sarà destinato a palestra e a spogliatoio, un quinto è costituito da collegamenti. Si prevede, inoltre, la realizzazione di un atrio centrale di distribuzione ai vari blocchi funzionali e una globale sistemazione delle aree esterne. Il progetto prevede principalmente la realizzazione di lavori per la riduzione della vulnerabilità sismica degli edifici, in particolare, per i corpi 1 e 2, mediante l'utilizzo di isolatori sismici, inseriti alla base delle strutture e che consentiranno di abbattere le azioni sismiche che investirebbero la struttura durante un terremoto. Non manca l'adeguamento a norma degli impianti tecnologici esistenti, la realizzazione di interventi per l'abbattimento delle barriere architettoniche e il raggiungimento delle condizioni di sicurezza, di igiene, di salubrità degli ambienti secondo quanto richiesto dalla legge. Dal punto di vista energetico i lavori previsti consentiranno agli immobili di ottenere una riduzione importante dei consumi e di diventare Nzeb cioè «edifici a energia quasi zero».
L'ASSESSORE
«Ritengo - dice l'assessore Mario Pasquariello - che il cospicuo finanziamento ottenuto per l'adeguamento di una scuola storica situata in uno dei quartieri più importanti della nostra città, sia il giusto premio alla tenacia e intransigenza con cui l'amministrazione Mastella ha affrontato sin dal suo insediamento la problematica della sicurezza degli edifici scolastici comunali. È doveroso ringraziare il dirigente del settore lavori pubblici Perlingieri e tutti i tecnici che hanno consentito di raggiungere questo risultato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA