scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
10/03/2021

BORGO VALBELLUNA Pubblicato il bando di gara per l…

Il Gazzettino

Contratti di 15 anni e obbligo di apportare migliorie alle strutture
BORGO VALBELLUNA
Pubblicato il bando di gara per la concessione in gestione di Malga Van e Malga Montegal con annessa la struttura di Canal del Gat. L'assessore all'Ambiente, Alex Segat riferisce: «Stiamo parlando di strutture su un contesto ambientale che ha potenzialità enormi a scavalco, mi riferisco a Valmorel, Pranolz, Pian de le Femene, a Melere. Su quell'area esistono già strutture agrituristiche ricettive che hanno avuto un boom in questi anni, per merito loro e perchè la gente e i villeggianti hanno apprezzato il posto».
CONTENUTI DEL BANDO
Si aprono quindi i bandi quindicennali per la gestione delle due malghe che coprono quasi 60 ettari di pascolo. L'amministrazione ha anche messo in campo una progettualità per liberare il pascolo occupato dal bosco, negli ultimi anni, incaricando il dottore forestale Orazio Andrich ad occuparsene. Il contratto dei bandi ha per oggetto la concessione in gestione delle malga per 15 annate agrarie a decorrere dal primo maggio 2021 fino al 31 dicembre 2035. Come si legge nel bando: «Il concessionario avrà l'obbligo di effettuare opere di miglioria e di manutenzione straordinaria degli immobili concessi, autorizzate dall'amministrazione concedente e nel rispetto delle vigenti disposizioni di legge e della pianificazione urbanistica e territoriale, per un importo minimo, posto a base d'asta di 10.000 euro per soggetti a rialzo. Dette opere dovranno essere realizzate, collaudate e rendicontate entro il quinto anno di concessione».
CANONI D'AFFITTO
Per Malga Van il canone annuale di concessione è stabilito così: per i primi 5 anni pari a 4.000 euro; dal sesto fino al decimo anno pari a 6.000 euro e dall'undicesimo al quindicesimo anno è pari a 8.000 euro. Per Malga Montegal, vista la sua grandezza, si parla rispettivamente di 12 mila, 14 mila e 16 mila euro a seconda del quinquennio.
I REQUISITI
A parità di offerta il bando verrà aggiudicato la concessione il concorrente che dimostri di possedere il maggior numero dei seguenti requisiti indicati in ordine di priorità (titoli da dimostrare): aver gestito malghe pubbliche nell'ultimo quinquennio (2016 2020); essere iscritto all'elenco regionale per lo svolgimento dell'attività di fattoria didattica; di aver frequentato specifico corso, riconosciuto dalla Regione Veneto, per il rilascio della qualifica di casaro ed ottenuto la relativa attestazione. La domanda di ammissione al bando dovrà pervenire all'Ufficio Protocollo del Comune di Limana, Via Roma, 90 - 32020 Limana, perentoriamente entro le ore 12 del giorno 31 marzo 2021 a pena di esclusione.
Fe.Fa.
© riproduzione riservata