scarica l'app
MENU
Chiudi
11/03/2020

BordigheraQuarantacinque ditte hanno presentato un…

Il Secolo XIX - L. Dem.

BordigheraQuarantacinque ditte hanno presentato un'offerta per la messa in sicurezza del muro alle spalle di Villa Regina Margherita. Il Comune ha però deciso di accoglierne solo quindici: la scelta è avvenuta per sorteggio, come predispone la nuova legge sugli appalti. Il costo dell'intervento è di circa un milione di euro, già finanziato. I lavori saranno aggiudicati all'impresa che effettuerà l'offerta economicamente più vantaggiosa. Toccherà alla commissione di gara valutare ora tutta la documentazione inoltrata al Comune. L'amministrazione Ingenito ha imposto tempi ristretti per l'inizio dei lavori perché della questione si discute ormai da cinque anni, da quando un violento nubifragio investì l'antica dimora e provocò il crollo del muro retrostante impedendo al pubblico di poter accedere alla villa. La struttura è stata riaperta nel 2019, per poche settimane, per consentire lo svolgimento della mostra dedicata a Monet, ma poi ha chiuso i battenti ad agosto. Quando l'attuale giunta si è insediata, la progettazione della messa in sicurezza era ancora da realizzare nonostante si fossero reperiti in precedenza i necessari fondi per effettuare i lavori. L'iter per predisporre le carte necessarie è stato complesso ma ora si procederà con la scelta del soggetto attuatore. Il Comune intende concludere l'opera di risanamento entro fine anno. --L. Dem.