scarica l'app
MENU
Chiudi
17/03/2020

Bitti, lavori nella chiesa delle Grazie

La Nuova Sardegna - di Bernardo Asproni

Via alla messa in sicurezza del tetto e dei muri dell'edificio sacro del paese
di Bernardo AsproniwBITTILa chiesa dedicata alla Beata Vergine delle Grazie sarà recuperata e messa in sicurezza. L'amministrazione comunale ha espletato la gara d'appalto e affidato i lavori. A breve termine, formalizzati gli atti, è previsto l'esecuzione dell'intervento, ridando, così, l'antico lustro a uno dei 35 luoghi di culto, che sono stati motivi di orgoglio della cattolicissima comunità locale. La chiesa, ubicata nel centro storico del paese, risalente al 1682, è una struttura caratteristica di stile barocco-popolaresco, con la facciata a pietra a vista. Nello specifico gli interventi previsti prevedono la messa in sicurezza di alcune parti strutturali, quali il tetto e i muri, nonché la sistemazione degli intonaci interni pericolanti. L'amministrazione dispone in bilancio di una somma complessiva di 130mila euro. Il progetto, redatto dai professionisti incaricati, era stato sottoposto ai pareri di competenza della Soprintendenza archeologica, Belle arti e Paesaggi nonché del servizio Tutela del paesaggio e vigilanza, tramite conferenza dei servizi.Il tutto è risultato in conformità alle norme, per cui l'amministrazione aveva provveduto all'affidamento della gara d'appalto alla ditta Edilizia Loi di Elmas, al quale, nei giorni scorsi, ha fatto seguito la determina del servizio tecnico con la quale si è preso atto che l'Edilizia Loi, a sua volta, ha affidato in subappalto l'esecuzione dei lavori alla ditta Dessena Giovanni di Orosei.I lavori che la ditta ha subappaltato, si è tenuto a precisare, corrispondono a quelli elencati nell'offerta per la partecipazione alla gara e che sono stati rispettati i limiti delle quote subappaltabili posti dalle norme vigenti. Adesso non resta che attendere l'inizio dei lavori che consentiranno di ridare la sua iniziale fisionomia a questo storico gioiello.