scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
26/06/2021

Biancani: «Su 210 domande solo undici quelle finanziate»

QN - Il Resto del Carlino

PESARO E IL bando regionale per le nuove imprese
Il consigliere regionale del Pd Andrea Biancani critica il bando regionale per la creazione di nuove imprese che è rivolto ai cittadini disoccupati dei comuni fuori dalle aree di crisi. Biancani critica due aspetti di questo bando: «Fondi insufficienti e regole diverse tra territori. A questo punto vanno trovate ulteriori risorse». Entrando nelle specifico della nostra provincia il consigliere del Pd fa sapere che sono state presentate 210 domande e su 95 finanziabili solo 11 avranno contributi». Aggiungendo: «Pochi giorni fa sono state pubblicate le graduatorie e mi sono giunte, sia da parte dei cittadini che hanno partecipato, sia da parte dei tecnici e consulenti che li hanno aiutati nella stesura dei progetti e nella compilazione delle domande, non poche segnalazioni su diverse criticità emerse e mancate risposte». Per quello che riguarda i fondi messi a disposiuzione dalla Regione Biancani aggiunge: «Il bando poteva contare su appena 2,9 milioni... Se si considera che anche il bando della precedente giunta aveva esaurito velocemente i fondi, pur disponenedo di 15 milioni, era facilmente prevedibile che le risorse attuali sarebbero finite già alla prima delle tre finestre previste». Un bando che ha ottenuto un grande riscontro perché vengono riconosciuti contributi regionali fino a 35mila euro, a fondo perduto, per l'avvio di una attività per cui «si è arrivati ad avere domande per più di 12,7 milioni di euro, quando i fondi ne coprivano meno di 2,9 milioni». Quindi per quello che riguardas l'area del pesarese Biancani aggiunge che ci sono problemi «per le oltre 90 domande che hanno ottenuto il punteggio minimo per accedere ai finanziamenti legati anche ai criteri di valutazione rispetto alle aree disagiate».