scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
15/04/2021

Baratto amministrativo Definito il regolamento

La Gazzetta Del Mezzogiorno

IN COMMISSIONE
EMANUELA TOMMASI l Il Comune prepara il regolamento per l ' applicazione del baratto amministrativo. Ieri, della questione si è occupata la commissione consiliare Bilancio, convocata dal presidente Gabriele Molendini , alla quale ha partecipato anche l ' assessore a tributi e Af fari generali Christian Gnoni . Il baratto amministrativo, istituito a livello nazionale nell ' ambito del Codice degli appalti, consente ai cittadini in condizioni economiche disagiate di essere esentati dal pagamento dei tributi comunali nella misura dei servizi di pubblica utilità assicurati. I lavori che i cittadini possono effettuare, a copertura dei propri debiti tributari, possono riguardare manutenzione e abbellimento aree verdi, piazze, strade, valorizzazione di zone limitate del territorio, pulizia, tagliare erba nei parchi comunali, pulire le strade, fare manutenzione ai mezzi, recuperare o riqualificare aree e beni immobili abbandonati e altre attività. Il decreto lascia spazio ai Comuni per definire criteri e condizioni per la realizzazione del baratto amministrativo, attraverso l ' approvazione di ap positi regolamenti. I lavori possono essere realizzati dai cittadini sia come singoli sia raggruppati in associazione. Possono chiedere di accedere al baratto amministrativo i cittadini con un Isee tra i 6mila e i 9mila euro. La compensazione, o esenzione dei tributi, potrà essere quantificata in base alla disponibilità del Comune. «È una pratica di sussidiarietà orizzontale - dice il presidente Molendini - Contiamo di approvare il regolamento nella riunione consiliare di lunedì prossimo, con l ' auspicio che possa arrivare in Consiglio alla prossima seduta, per diventare operativo».