MENU
Chiudi
21/10/2018

Bando per la mensa, entro un mese si pronuncerà il Consiglio di Stato

Messaggero Veneto - Chiara Benotti

DUELLO LEGALE
Conto alla rovescia per l'appalto della mensa scolastica a Sacile. Entro un mese la sentenza del Consiglio di Stato deciderà l'assegnazione della gestione oppure un nuovo appalto. La ditta Ottavian ha impugnato la decisione del Tar, che ha accolto il ricorso della rivale Ladisa. Al centro del contenzioso l'attribuzione del punteggio per decidere la graduatoria della gara comunale. Una gara importante, considerato che il servizio riguarda circa novecento alunni nell'istituto comprensivo di Sacile. Il Comune non si è costituito in giudizio.In ogni caso il servizio di refezione scolastica è assicurato sino al 31 dicembre. Ciò grazie a una proroga alla Ottavian. «La cucina nel plesso Deledda funziona regolarmente » ha sottolineato il segretario comunale Federico Varutti. L'appalto quinquennale è di 3 milioni 370 mila euro.

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore