MENU
Chiudi
02/09/2018

Bando per assistente sociale impugnato da concorrente

La Sicilia

A NICOSIA INTOPPO BUROCRATICO
Contestata davanti al Tar la richiesta del Comune di un requisito
N ICOSIA . Impugnata al Tar di Catania, la procedura pubblica per l ' assunzione dell ' assistente sociale, figura che manca dall ' organico dell ' Ente. Lo scorso novembre era stato pubblicato il bando per l ' assunzione di 2 assistenti sociali, con la mobilità esterna volontaria, quindi aperto a dipendenti di altre amministrazioni pubbliche che chiedono il trasferimento, previo assenso dell'amministrazione di appartenenza. Il Comune aveva avviato l ' iter potendo procedere ad alcune assunzioni di personale avendo rispettato il patto di stabilità per il 2015 e il pareggio di bilancio per l ' esercizio 2016 e nel giugno 2017 la giunta aveva approvato la nuova dotazione organica, prevedendo la figura dell ' assistente sociale. Adesso il Comune ha avuto notificato il ricorso al Tar presentato da una partecipante al concorso che ha impugnato l ' intera procedura selettiva e il verbale con il quale era stata esclusa per mancanza di un requisito richiesto dal bando. Il Comune, infatti, ha previsto il requisito di " essere dipendente di ruolo a tempo pieno e indeterminato in una pubblica amministrazione " , requisito che, secondo la ricorrente, non viene richiesto da altri enti e, questo motivo, ha chiesto l ' annullamento del bando con la preventiva sospensiva di tutto il procedimento di selezione. L ' assunzione prevede 18 ore settimanali, con inquadramento nella Categoria D, accesso D1 e con il profilo professionale di " assistente sociale " , da assegnare all ' ufficio Servizi sociali, con costo annuale di circa 12 mila euro. G. M.

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore