scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
15/09/2021

Bando gestione palasport società di basket esclusa

La Nuova Venezia - g.ca.

san donà
SAN DONàRicorso contro la manifestazione di interessi per la partecipazione al bando del palasport Barbazza, il Tar non ha concesso la sospensiva. Il ricorso era stato presentato dall'associazione sportiva "Jesolo San Donà basket" del presidente Gianbattista Ferrari. Resta in ogni caso la possibilità di un'eventuale azione civile in caso di lesioni subite dal soggetto interessato. «Prendiamo atto della decisione che non ci lascia convinti» dice Ferrari «di fatto questo è un nuovo bando che ci ha esclusi dalla possibilità di parteciparvi. Resta il sospetto dell'annullamento in autotutela per togliere la partecipazione alla successiva gara, con termini che non ci consentivano di partecipare. Il Comune ha fatto il bando e ha aggiunto la gestione del parco esterno, cambiando i requisiti di chi voleva partecipare aggiungendo ad esempio fatturato minimo, esperienza pregressa di gestione di una struttura simile di almeno 3 anni». Chi gestirà il palasport dovrà occuparsi anche del bar interno. In sospeso anche la questione degli impianti del tennis in via Unità d'Italia, gestiti dal Tennis Club San Donà. Anche questi dovrebbero essere affidati con bando dal 30 settembre, ma l'attuale società potrebbe chiedere di prolungare la gestione fino al dicembre 2023 per effetto di un decreto legge che agevola le associazioni sportive in difficoltà. Senza il consenso dei gestori non può essere cambiata la gestione. --g.ca.