scarica l'app
MENU
Chiudi
15/08/2020

Bando europeo per la gestione di canile e gattile di Villa Cella

Gazzetta di Reggio

LE OFFERTE ENTRO IL 7 SETTEMBRE
REGGIO EMILIAL'Amministrazione comunale di Reggio ha deciso di procedere mediante bando pubblico all'affidamento dei servizi di gestione, cura e custodia del canile e del gattile comunali di Villa Cella (in via Felesino 4) e di altri servizi connessi, come recupero di cani randagi o vaganti. Attualmente, attraverso convenzioni separate, la gestione dei due servizi principali e delle colonie feline è affidata a Enpa Onlus, che opera con personale dipendente e volontario, mentre le attività correlate sono gestite da società private e associazioni. Con questa nuova gara europea, con scadenza il 7 settembre 2020, si vogliono unificare le diverse gestioni, dal momento che canile e gattile si trovano nella stessa struttura di proprietà comunale. «Siamo molto soddisfatti di questo nuovo bando che ci permette di affidare servizi fondamentali per il benessere degli animali da affezione secondo le sempre più crescenti necessità del territorio - spiega l'assessora all'Ambiente Carlotta Bonvicini -. Si tratta di attività che necessitano di personale con competenze specialistiche ma che devono agire in modo sinergico tra loro, assicurando il servizio di cura, custodia e recupero degli animali per 365 giorni l'anno. Con la nuova impostazione gestionale offerta dal bando, intendiamo unificare i vari servizi per perseguire i principi di efficienza, efficacia ed economicità dell'azione amministrativa, ottimizzare i costi e assicurare uno stato ottimale di salute e benessere degli animali, auspicando nel contempo un sempre più alto numero di adozioni, la massima trasparenza e collaborazione tra operatori, volontari, servizio veterinario, altre figure professionali e l'amministrazione comunale».La gara è aperta a tutti gli operatori economici, comprese associazioni e cooperative in possesso dei requisiti specificati nel bando, che si può visionare e scaricare sul sito istituzionale del Comune di Reggio: www.comune.re.it/gare.L'importo stimato a base di gara, al netto di Iva, è di 705mila euro per i tre anni, di cui 58.750 euro nel 2020 (dall'1 ottobre), 235.000 euro per l'anno 2021, altrettanti per il 2022 e 176.250 per il 2023 (fino al 30 settembre).Nella somma sono compresi, fra le diverse voci, i compensi del personale, gli oneri assicurativi e previdenziali antinfortunistici, i costi di gestione per materiali di consumo, vestiario, mezzi, attrezzi e strumenti, la gestione dell'automezzo di recupero degli animali, i costi per i materiali di pulizia, disinfezione, le manutenzioni ordinarie a strutture e attrezzature e altre spese specificate nel documento ufficiale. Il servizio sarà aggiudicato applicando il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, misurata sulla base di un prezzo fisso per dare priorità alla qualità delle prestazioni offerte e alle competenze specifiche del personale.La presentazione dell'offerta da parte degli interessati va inviata, entro le 13 del 7 settembre 2020. --© RIPRODUZIONE RISERVATA