scarica l'app
MENU
Chiudi
28/07/2020

Bando e contributi per aiutare le vittime di violenze

La Nuova Sardegna

REGIONE
CAGLIARIIl nome del bando dice di per sé tutto: «SOStegno alle vittime» di reati contro la persona. Nasce dal protocollo firmato tra Regione, Provveditorato dell'amministrazione penitenziaria, Centro giustizia minorile e Ufficio di esecuzione penale. Finanziato con 145mila euro, il bando è rivolto alle associazioni del Terzo settore, che - come si legge nell'avviso - «abbiano maturato un'esperienza nella mediazione penale e sostegno alle vittime». In parole più semplici: sono progetti rivolti a sostenere chiunque, indipendentemente dall'età, abbia subito abusi, violenze, persecuzioni, o sia stato vittima di stalking, maltrattamenti in famiglia o bullismo. Le domande dovranno essere presentate entro il 31 agosto e la partecipazione è ammessa in forma singola o associazioni temporanee, con il coinvolgimento anche dei Comuni e delll'Ats. SOStegno-Sinergie è «una sperimentazione - prosegue il bando - che interverrà a favore delle persone più vulnerabili, aiutandole a ritornare a una vita normale, riequilibrando l'ingiustizia e le violenze subite». Con il governatore Solinas e l'assessore alla sanità, Mario Nieddu, che sottolineano: «Per la prima volta, grazie al coinvolgimento di enti e associazioni, daremo gambe a progetti dalla grande efficacia sociale».